Iscriviti

WhatsApp: nuovo step evolutivo per le future Reactions

Una nuova segnalazione, giunta nelle scorse ore dalle profondità del codice applicativo di una beta di WhatsApp per iOS, ha permesso di appurare a che punto sia giunto lo sviluppo della funzione che, in un futuro aggiornamento, porterà le Reactions pure su tale messaggistica.

Software e App
Pubblicato il 26 novembre 2021, alle ore 09:05

Mi piace
1
0
WhatsApp: nuovo step evolutivo per le future Reactions

A pochi giorni dall’ultima grande tornata di novità, WhatsApp è tornata al centro dei riflettori hi-tech grazie a una nuova indiscrezione che testimonia il continuo lavoro dei programmatori di Menlo Park, volto a migliorare quella che è, a oggi, la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea.

Era la fine di Agosto, quando i leaker di WABetaInfo notiziarono della scoperta delle Reactions per WhatsApp, un sistema che avrebbe permesso agli utenti di interagire con i messaggi tramite particolari emoji: dopo una serie di avvistamenti, ognuno dei quali foriero di nuovi dettagli in merito, nelle scorse ore, l’analisi di una nuova beta di WhatsApp per iOS, benché tali Reazioni risultino in sviluppo pure per Android, ha permesso di appurare a che punto sia giunto lo sviluppo di tal feature.

I nuovi screenshot estratti, infatti, mostrano la schermata riepilogativa delle Reactions conferite a un messaggio e, da essa, si è potuto desumere come saranno sei le emoji che sarà possibile usare come Reactions, sia nelle chat di gruppo che in quelle individuali, e come a ogni utente sarà permesso di postare un’unica Reaction di commento a un messaggio.

Sempre dall’analisi della medesima schermata, si è potuto notare come sarà presente un contatore complessivo di tutte le Reactions inviate, con mini-contatori per ogni tipologia di Reaction: inoltre, siccome le Reactions non saranno anonime, lo schema riepilogativo in oggetto collegherà anche il nome di ogni utente alla Reaction specifica che ha rilasciato. Al momento, però, anche installando la più recente beta per il proprio dispositivo, non sarà possibile verificare in prima persona quanto rendicontato, trattandosi di una funzione ancora under development, quindi celata nel codice e non palese al pubblico.

Come sempre accade, anche in questo caso non vi sono note relative al rilascio delle Reazioni per WhatsApp, cosa che presumibilmente avverrà prima attraverso il canale beta e poi via quello stabile. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Indubbiamente, lo sviluppo di questa funzione sta andando avanti: è innegabile. Mi chiedo però perché occorra tanto, specie se si paragona il lavoro di Menlo Park a quello del team di Telegram. Ai tempi degli adesivi, ricordo che ci furono pressappoco due anni, 2 anni, di indiscrezioni in merito prima che gli stickers potessero esordire, all'insegna di una funzione che poi solo col tempo è diventata più completa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!