Iscriviti

WhatsApp: iniziative per tranquillizzare gli utenti, aggiornamento e-commerce

Non accennano a placarsi le polemiche relative all'entrata in vigore delle nuove normative di WhatsApp che, messo in campo anche un aggiornamento lato e-commerce, ha avviato un'elaborata e composita campagna di comunicazione per tranquillizzare gli utenti.

Software e App
Pubblicato il 18 gennaio 2021, alle ore 19:56

Mi piace
7
0
WhatsApp: iniziative per tranquillizzare gli utenti, aggiornamento e-commerce

La popolare quanto controversa applicazione di messaggistica istantanea WhatsApp, nelle scorse ore, ha avviato una composita campagna di comunicazione, volta a fare chiarezza sui cambiamenti delle sue policy, di riservatezza e uso e, nel contempo, ha annunciato un importante opportunità in ambito e-commerce. 

Nelle scorse settimane, la decisione di WhatsApp di introdurre delle nuove policy d’uso e per la privacy ha destato un vespaio di polemiche, che non risultano essersi sopite né con la predisposizione di una pagina di FAQ (domande a cui si risponde di frequente) né con la decisione di rinviare il tutto al 15 Maggio, precisando comunque che riguarderà solo le interazioni con le aziende.

Sempre più utenti, infatti, hanno incominciato a passare a Telegram e Signal (andato out per 24 ore a causa del super lavoro), con vibranti proteste giunte anche dall’India, ove WhatsApp conta 400 milioni di utenti che – secondo un sondaggio condotto da LocalCircles – per il 24% starebbero considerando di migrare, con annessi gruppi, ad altre app o, per il 36%, di ridurre drasticamente l’uso dell’app in verde.

Scossa da tali dati, WhatsApp è corsa ai ripari in vari modi. Innanzitutto, sono state acquistate pagine sui principali quotidiani indiani, per ribadire i principi cardine di WA, ovvero che non ascolta le telefonate, che non legge le conversazioni (private in quanto crittografate), che non condivide con Facebook i contatti degli utenti, e che non può vedere le sue posizioni condivise. 

Sempre per comunicare gli stessi assunti, dalla scorsa domenica, secondo il Finantial Express, WhatsApp ha preso a usare il canale degli aggiornamenti di stato per tranquillizzare gli utenti che, infatti, si sono visti apparire una Storia in cui il nome utente corrispondeva a WhatsApp. 

Assieme alla complessa operazione di comunicazione avviata in merito al cambio delle policy d’uso e di privacy, WhatsApp ha annunciato un aggiornamento, secondo il quale quegli account che abbiano uno Shop su Instagram e/o Facebook, potranno averne un corrispettivo financo su WhatsApp di modo che i 175 milioni di utenti che ogni giorno interloquiscono con gli account business potranno anche vedere dei prodotti sulle altre piattaforme, e procedere all’acquisto su WhatsApp. Nel caso specifico, ricorda Facebook, “se scegli di interagire con la funzione Shops, ti informiamo su come vengono condivisi i tuoi dati con Facebook“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non ho notato quest'aggiornamento di stato su WhatsApp, ma credo che serva a poco: ormai la frittata è fatta e agli utenti non rimane, ora a Maggio, che "mangiar questa minestra o saltar dalla finestra". Sarà più interessante, invece, vedere in concreto come funzionerà la novità relativa agli shop, appena annunciata da Menlo Park.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!