Iscriviti

WhatsApp: anche su iOS arriva la funzione per messaggiare con se stessi

Nelle scorse ore, WhatsApp ha attivato anche su iOS la funzione molto utile, che permette agli utenti di messaggiare con se stessi in modo da disporre di un'area privata in cui annotarsi appunti ed idee.

Software e App
Pubblicato il 14 novembre 2022, alle ore 18:57

Mi piace
1
0
WhatsApp: anche su iOS arriva la funzione per messaggiare con se stessi

Ascolta questo articolo

Con la release 2.22.24.11 per Android, WhatsApp ha introdotto di recente un’utile funzione che permette ai propri utenti di messaggiare col proprio numero di telefono, in modo da annotarsi idee e contenuti, magari su un progetto in sviluppo, un po’ come lo spazio personale che è messo a disposizione degli utilizzatori di Slack. Con le ultime release per iOS, la messaggistica verde ha portato la medesima funzionalità anche sugli iPhone.

In passato, era già possibile messaggiare con se stessi su WhatsApp, ma occorreva o creare un gruppo di cui rimanere il solo utente, oppure si potevano usare strumenti come “clicca per chattare” (wa.me/numeroditelefonowhatsapp). Conscia che queste soluzioni non erano immediate né intuitive per l’utente comunque, WhatsApp ha allestito una funzione ad hoc che, se pure è una novità per Android, su iOS aveva già fatto capolino in passato, salvo poi essere rimossa per questioni di incompatibilità con gli sviluppi della funzione multi-device.

Ora, risolti questi problemi, alcuni utenti in possesso delle ultime versioni di WhatsApp per iOS sia da TestFlight che dall’App Store (v 22.23.74) hanno riottenuto quest’opportunità. Per vedere se si è tra i fortunati utenti abilitati, basta portarsi nell’elenco dei contatti: se si noterà una voce (anche nell’aprire la conversazione) del tipo “Inviati un messaggio” o “Invia un messaggio a te stesso”, il gioco è fatto. A quel punto si potrà digitare un messaggio che apparirà in una bolla di chat, come in una conversazione con terzi.

WABetaInfo, che ha reso noto l’arrivo della novità, ha avuto modo di precisare come i messaggi che ci si invia tramite una chat così creata siano protetti dalla crittografia end-to-end (come da prassi) e come sia possibile leggerli e visionarli anche sugli altri dispositivi collegati. Da Androidheadlines, invece, si apprende un’utile precisazione, ovvero che “Non riceverai una notifica di messaggio come se stessi inviando messaggi a te stesso tramite SMS“.

Diversamente, nel caso non si abbia già ricevuta novità, occorrerà attendere visto che sembrano previste ulteriori attivazioni alla stessa, che però avranno luogo nei prossimi giorni

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, non male. Da qualche giorno sto usando questa funzione al posto del "gruppo solitario" e non si nota praticamente la differenza. Considerando che è un qualcosa di già presente, e che non richiede passaggi intermedi per attivarlo, ben venga. Anche il fatto che la novità non sia arrivata presto è giustificabile, perché comunque erano implicati fattori come la crittografia e la sincronizzazione sui dispositivi collegati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!