Iscriviti

Snapchat: ufficiale il Family Center per la sicurezza dei minori. Ecco cos’è

Senza troppo clamore, trattandosi di una novità già trapelata nei mesi scorsi. è stato annunciato il Family Center, destinato a diventare un hub per il parental control all'interno dell'applicazione Snapchat.

Software e App
Pubblicato il 9 agosto 2022, alle ore 10:50

Mi piace
3
0
Snapchat: ufficiale il Family Center per la sicurezza dei minori. Ecco cos’è

Ascolta questo articolo

Reduce dal varo dell’abbonamento premium Snapchat+. con funzioni in anteprima e contenuti in esclusiva concessi previo pagamento di una quota mensile di 3.99 dollari, ma anche da una deludente trimestrale nella quale si è fatto segnare un calo delle entrate pubblicitarie, Snap Inc, si appresta a tagliare le spese, con un nuovo (dopo quello del 2018) round di licenziamenti che dovrebbe riguardare la forza lavoro, attualmente costituita da 6.000 unità.

Nel contempo, la piattaforma controllata Snapchat, che con i suoi 347 milioni di utenti attivi al giorno, ha superato il rivale social Twitter, non ha mancato di guarda oltre l’ostacolo, annunciando novità per tutelare maggiormente (rispetto a quanto messo in campo ad Ottobre) i minori.

In tema di sicurezza degli utenti minorenni, tempo fa si è parlato della funzione Family Center, un hub sostanzialmente dedicato alle opzioni di parental control. Nelle scorse ore, la controllante Snap Inc ha annunciato una novità, per “promuovere la collaborazione e la fiducia tra genitori e adolescenti“, che permette agli adulti di essere presenti accanto ai propri minori, in modo discreto, rappresentata proprio dal varo del Family Center.

Nello specifico, il coacervo di funzioni in esso incluso permetterà ai genitori o ai tutori dei minori di vedere con chi (intesi come nomi) i propri pargoli abbiano interagito o messaggiato: sarà anche possibile segnalare eventuali abusi, per la revisione, al team Trust & Safety di Snap e vedere l’elenco degli amici dell’adolescente. Per tutelare però anche la sfera personale dei minori, tale Family Center non permetterà di vedere i contenuti delle interazioni, per i quali dovranno essere quindi i figli a parlarne direttamente con i propri riferimenti adulti, magari nell’ambito di un confronto. 

Un altro aspetto interessante del Family Center, sempre per bilanciare il controllo degli adulti, è che coprirà le interazioni dei minori avvenute negli ultimi 7 giorni: inoltre, perché vi sia tale controllo, occorrerà ottenere il placet, l’ok, dal minore in questione. Secondo Snap Inc le funzioni attualmente previste col Family Center non resteranno immutate, posto che, già a partire dalla prossima settimana, verranno aggiornate con ulteriori migliorie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Insomma, se ne parlava davvero di molto di quel che era il segreto di Pulcinella: alla fine il Family Center è stato annunciato, e verrà già aggiornato nelle prossime settimane. Da come è stato descritto, sembra sia stato implementato proprio bene, rispettando anche la sfera personale dei minori, che non sono più bambini, ma che non sono ancora adulti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!