Iscriviti

Skype testa il ritorno delle notifiche per i contatti online, e medita sui pagamenti online via Ripple XRP

Skype, di recente intenta a sperimentare nuovamente le notifiche per gli utenti online, secondo alcuni rumors, potrebbe presto aprirsi ai pagamenti tra utenti, securtati dalla blockchain, integrando la piattaforma di scambio Ripple XRP.

Software e App
Pubblicato il 7 maggio 2019, alle ore 18:32

Mi piace
9
0
Skype testa il ritorno delle notifiche per i contatti online, e medita sui pagamenti online via Ripple XRP

Dalla risoluzione del fastidioso bug mangia privacy, in base al quale rispondeva automaticamente alle chiamate in arrivo, Skype è stata piuttosto avara di novità, eccezion fatta per l’arrivo delle chiamate di gruppo sino a 50 utenti, e per la condivisione (in test) del display anche nell’app mobile: qualcosa per il VoIP di Microsoft, recentemente impegnata con le novità (es. per Edge) del Build 2019, ricomincia a muoversi.

In passato, Microsoft aveva intrapreso un percorso di sviluppo, per Skype, che mirava a farlo concorrere con le principali applicazioni di messaggistica attuale: a fronte delle critiche ricevute, e di diversi utenti che non si decidevano ad abbandonare le versioni classiche del programma, il team di Redmond è tornato progressivamente sui propri passi, reintroducendo, a poco a poco, le funzionalità tipiche e più apprezzate di Skype.

Questa volta, tocca alle notifiche, volte a segnalare ogni qualvolta un utente, presente tra i propri contatti, sia tornato online: tale feature, non presente nel nuovo Skype, torna ora, seppur in modalità leggermente differente rispetto al passato, in quanto non attiva di default. Nello specifico, sarà l’utente, una volta addentratosi nelle importazioni del client, a dover attivare manualmente questa funzionalità, con un unico requisito: bisognerà essere in possesso di una beta insider di Skype, almeno a partire dalla release 8.43.76.38.

Qualora non si disponesse di una versione sperimentale di Skype, è possibile farvi ricorso cliccando sull’icona dei 3 puntini orizzontali in alto a sinistra, accanto al nome del proprio account, nella schermata home dell’app: a questo punto, entrati nelle impostazioni, alla voce “Guida e feedback” (l’ultima dell’elenco), basterà cliccare sulla dicitura “Join preview“, e forzare l’aggiornamento di Skype dallo Store di Windows. 

Anche Skype, dopo Banca Santander, potrebbe aprirsi presto ai pagamenti personali resi sicuri dalla blockchain. Ne dà notizia l’agenzia di valutazione finanziaria Weiss Ratings, secondo la quale il VoIP di Microsoft potrebbe favorire gli scambi di denaro tra utenti, come già possibile su Reddit, Twitter, e via webmail (Outlook e Gmail), implementando il sistema di scambio Ripple XRP (usato da circa 300 milioni di utenti) tramite l’integrazione del TipBot XRP

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che sarebbe molto interessante se le principali applicazioni usate per comunicare, tra cui anche Skype, potessero integrare un sistema per scambiarsi rapidamente denaro, senza dover far ricorso al pur pratico PayPal, accessibile però da browser e applicazione dedicata. Quanto al ritorno delle notifiche di stato online, ritengo che sia molto saggio il rendere quest'opzione di nuovo presente, ma dietro attivazione manuale: il clou sarebbe il poter impostare notifiche separate per ogni utente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!