Iscriviti

Santander apre la pista ai pagamenti personali utilizzando Ripple

In arrivo entro marzo 2018 la prima implementazione bancaria che permetterà agli utenti di utilizzare la tecnologia blockchain Ripple per effettuare e ricevere pagamenti rapidi. Si apre così una nuova era in cui le banche iniziano a far circolare criptovaluta.

Economia e Finanza
Pubblicato il 3 febbraio 2018, alle ore 22:36

Mi piace
3
0
Santander apre la pista ai pagamenti personali utilizzando Ripple

Banca Santander ha fissato una data di lancio per il primo trimestre 2018 per l’introduzione dei pagamenti internazionali mobili in giornata per i clienti personali utilizzando la tecnologia di contabilità condivisa di Ripple.

Ripple è ancora uno dei suoi più grandi clienti, con Santander Group che annuncia un’app mobile alimentata dal libro mastro della società. L’app verrà distribuita in Spagna, Brasile, Regno Unito e Polonia, per poi via via essere implementata anche in altri stati.

I clienti potranno utilizzare l’app per facilitare i pagamenti transfrontalieri in giornata in meno di un minuto, secondo la diapositiva. L’app fornirà anche un portafoglio digitale, un gestore di finanze personali, e aiuterà ad erogare pagamenti da persona a persona.

Santander sta sperimentando la tecnologia da 18 mesi con personale di banca. L’app è stata testata con Apple Pay per pagamenti compresi tra 10 e 10.000 sterline utilizzando Touch ID per l’accesso sicuro. I piani per l’implementazione del live sono stati rivelati nella presentazione degli utili 2017 della banca, sotto una slide intitolata “Stessi pagamenti mobili internazionali in 3 clic e 40 secondi utilizzando la tecnologia di ledger distribuito”.

Il mese scorso la compagnia ha avuto accesso a 1 miliardo di XRP, il che significa che i restanti 900 milioni sono tornati in deposito a fine gennaio. I fondi sono stati trasferiti attraverso due transazioni, con i 900 milioni di XRP per un valore di 756 milioni di dollari al momento della stampa.

La società ha 61 miliardi di XRP per un valore di 51 miliardi di dollari rinchiusi in garanzia nei prossimi quattro anni, attraverso una serie di smart contracts.

“Ci aspettiamo di essere una delle prime banche globali a implementare pagamenti basati sulla tecnologia per la contabilità generalizzata per i privati”, ha detto la banca agli analisti.

A novembre, la banca britannica ha anche annunciato di voler lavorare con American Express per utilizzare la tecnologia di Ripple per pagamenti cross-border business-to-business transfrontalieri.

Il movimento di escrow di Ripple è stato sviluppato come un modo per aumentare la fiducia in XRP. A causa delle proprietà di Ripple, limitando l’accesso ai token da parte degli sviluppatori, è stato possibile evitare enormi depositi di token che potrebbero accumulare il prezzo.

Ogni mese, 1 miliardo di XRP viene rilasciato alla società per uso interno. Mentre in passato, Ripple utilizzava in media circa 300 milioni di XRP al mese, sembra che richieda un minor numero di token di riserva, almeno secondo questo punto dati.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Michele Ferrari

Michele Ferrari - A mio avviso, visto il calo di prezzo di quasi tutte le criptovalute per via dei controlli asiatici, sembra già essere oggi un buon momento per acquistare XRP Ripple, in modo da poter sfruttare il prossimo rialzo di valore. Già alla data odierna, Ripple sta segnando un aumento significativo rispetto le ultime 48 ore. Questa notizia porterà molti investitori ad acquistare XRP nei prossimi mesi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!