Iscriviti

Skype è morto, lunga vita a Skype: ecco come cambierà il celebre VoIP di Microsoft

Nelle scorse ore, un po' a sorpresa, il team di Skype è tornato a farsi vivo per promettere nuove migliorie volte a rivoluzionare ancora una volta Skype, già soggetto a grosse modifiche nel 2014, nel 2017 e nel 2018.

Software e App
Pubblicato il 28 settembre 2021, alle ore 10:38

Mi piace
5
0
Skype è morto, lunga vita a Skype: ecco come cambierà il celebre VoIP di Microsoft

L’arrivo di Windows 11 con Teams preinstallato ha lasciato temere il pensionamento del VoIP Skype che, però, sembra lungi dal verificarsi, almeno stando alle novità promesse dal relativo team di sviluppo.

Quest’ultimo, dopo aver magnificato i quasi due decenni di operatività della piattaforma, ha promesso, in seguito alla ricezione di molti feedback, le implementazioni di molte modifiche volte a ottenere uno “Skype migliorato, più veloce, affidabile e dall’aspetto super moderno”. Nello specifico, si parte dalla parte grafica, con nuovi layout e temi, oltre a sfumature nei pulsanti: lato mobile, assieme ai pulsanti in Fluent design, vi sarà un migliorato (in leggerezza e funzionalità) menu laterale.

Molto importanti sono anche i nuovi suoni di notifica che, complice la sparizione dal Luglio 2021 di Skype for Business, permetteranno di distinguere al meglio le chiamate di lavoro da quelle personali, senza costringere le persone a passare verso Teams. 

A proposito di chiamate, Skype, che ha assicurato anche miglioramenti prestazionali del 2000% su Android e del 30% su PC, arriva una modalità a griglia più naturale in cui saranno rappresentati, con uno sfondo e un’immagine avatar, anche coloro che non hanno condiviso il flusso video, con  uno spazio riservato a se stessi, per una maggior naturalità dell’approccio visivo volto a simulare un reale incontro in presenza in cui, in effetti, è visibile anche la propria persona.

Naturalmente, sarà sempre possibile visualizzare solo chi abbia il flusso video attivo, optare per la modalità visualizzazione relatore (con quest’ultimo a tutto schermo), per quella con galleria grande, e per quella nota come “modalità insieme”. Non mancheranno, poi, i profili aggiornati, gli avatar di gruppo, e le chat con gradienti: in quest’ultimo caso, sarà possibile impostare un colore di gradiente per il proprio testo, es. l’arancione, col testo altrui che, per una maggiore evidenziazione, sarà reso in un colore diverso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Una sorpresa non male. In effetti sembra che per Skype ci fosse poco da fare mentre ora si sostiene il contrario: nella speranza che non sia il classico canto del cigno, prima della scomparsa del programma, non resta che aspettare l'implementazione effettiva di quanto promesso in queste ore, con novità estetiche ma anche sostanziali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!