Iscriviti

Pinterest: arrivano vetrine dei negozi e interazioni social nelle bacheche condivise

Aggiornamento dopo aggiornamento, Instagram e Snapchat si avviano ad avere un nuova piattaforma rivale con cui confrontarsi, con Pinterest che anche questa settimana non fa mancare una corposa dote di innovazioni a beneficio dei pinners.

Software e App
Pubblicato il 26 settembre 2019, alle ore 09:06

Mi piace
8
0
Pinterest: arrivano vetrine dei negozi e interazioni social nelle bacheche condivise

Benché certamente le più diffuse, Instagram e Snapchat non sono le sole piattaforme dedicate alle immagini, ed al photo-sharing, con la rivale Pinterest (ben presente anche lato web/desktop) intenta a riguadagnare terreno a suon di novità.

Di recente, Pinterest ha migliorato la sua ricerca visita, ottenuta tramite la fotocamera in-app, Pinterest Lens che, ora, capace di riconoscere 2.5 milioni di oggetti, aiuta maggiormente l’utente che, inquadrato un elemento nella realtà, si aspetta di vedersi suggerite diverse alternative tra i vari pin (immagini postate in bacheca) presenti sulla piattaforma.

A tale novità se n’è appena aggiunta un’altra che, però, va a migliorare uno strumento, quello dei “product pins” introdotto nel Marzo scorso col fine di permettere alle persone di comprare, via link, quel che scorgevano nelle immagini: col nuovo update, a diversi partner (ad oggi del fai-da-te, come Leroy Merlin, ManoMano e Maison du Monde, con altri nomi in arrivo prossimamente) è stato concesso di caricare i loro cataloghi, con l’immagine d’ogni articolo che si tramuterà in un product pin, suscettibile di portare all’acquisto di quel dato articolo (o quanto meno di incrementare il traffico sul sito del brand), posto che già naturalmente gli utenti (definiti pinner) tendono a usare questa piattaforma per trarre spunto su cosa comprare. L’auspicio è che, trovandovi in calce addirittura il link per procedere all’acquisto, completino la transazione (confermando, in tal senso, i dati di un recente sondaggio targato CSpace).

Quella dell’e-commerce non è, però, la sola direzione che sta prendendo la piattaforma Pinterest, sempre più interessata ad abbracciare anche il lato social del web. A tal proposito, nel blog ufficiale della stessa, si è reso noto il rilascio di vari nuovi strumenti intesi a migliorare la collaborazione tra gli utenti.

Questi ultimi possono già contare sulle bacheche condivise, tramite cui raccogliere insieme tante idee su uno scopo o un interesse comune e, proprio all’interno delle stesse, ora arriverà, sulle varie emanazioni di Pinterest, lato mobile e via web, la facoltà di esprimere il consenso, la perplessità, o la contrarietà su un’idea tramite delle Reazioni (cuore, applauso, pollice verso, punto interrogativo, lampadina).

Una volta ottenute delle Reazioni, i vari pin saranno catalogabili anche per tipologia e numero delle stesse, permettendo quindi di stilare delle classifiche di gradimento che, però, non saranno l’unico criterio di ordinamento dei Pin, visto che nelle bacheche condivise giungerà in dote anche la possibilità di riordinare le idee proposte per uploader, sì da rendere più palese il legame tra un Pin e colui che l’ha suggerito.

Infine, onde evitare un’interazione dispersa legata ai vari Pin, sarà inserito anche uno spazio di chat (forse basato sulle conversazioni tenute mediante la scheda “Attività”) per un’interazione testuale tra i partecipanti ad una bacheca condivisa che, ipso facto, potranno confrontarsi più facilmente, e raccogliere riscontri, sulle idee suggerite.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Apprezzo Pinterest ormai da qualche anno, e ricordo che agli inizi era una piattaforma davvero spartana. Col tempo si è affinata, ma solo di recente ha preso a migliorarsi con maggiore frequenza, forse consapevole di dover colmare un divario che si era fatto al limite dell'abissale nei riguardi dei concorrenti più immediati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!