Iscriviti

MIUI 13, MIUI for Pad, MIUI for Watch: ufficiali i nuovi fork Android di Xiaomi

Facendo seguito alle rivelazioni disseminate poco prima dell'evento dedicato ai nuovi top gamma telefonici, Xiaomi ha inaugurato il suo evento di fine anno senza addentrarsi nei successi del proprio marchio, ma usando il software della MIUI 13 come antipasto.

Software e App
Pubblicato il 28 dicembre 2021, alle ore 13:49

Mi piace
2
0
MIUI 13, MIUI for Pad, MIUI for Watch: ufficiali i nuovi fork Android di Xiaomi

Come promesso, e ampiamente spoilerato nei giorni scorsi, Xiaomi ha presentato una nuova versione del suo fork proprietario per Android, col nome di MIUI 13, destinato a esordire prima in Cina e poi, nel Gennaio 2022, nel resto del mondo.

Elemento d’apertura dell’evento dedicato agli Xiaomi 12, l’interfaccia MIUI 13, oltre a risolvere diversi bug, migliora l’autonomia grazie a un’ottimizzazione intelligente che riduce le app attive in background anche a seconda di vari scenari d’uso, come il fatto che improbabile l’uso di alcune app in alcune ore del giorno o a seconda della posizione. Migliora anche la sicurezza (e non solo quanto a riconoscimento del volto), grazie a un sistema anti-frode integrato a livello di sistema, quando si inviano info su carta di credito o di identità, intercettando il tentativo di installazione di app fraudolente, e con un sistema di avvisi (di logo ufficiale e di frode elettronica).

Ovviamente, vi sarà una maggior fluidità nel caricamento delle app, proprie e di terze parti. Sul piano estetico, oltre a nuovi sfondi (ideati assieme a studi fotografici e creators/artisti), vi saranno modifiche per il font Mi Sans e l’applicazione, alle proprie app e widget, del Material You di Android 12: non mancheranno tanti nuovi widget, come quello che consiglia cosa mangiare oggi, che ricorda di bere, o (Super Countdown Day) che rende più frizzante l’attesa di un dato momento.

Lo spin-off annunciato per i tablet del brand (es. il Xiaomi Pad 5 Pro che ora gode di una nuova tastiera, in verde chiaro), MIUI for Pad, è ora ufficiale e si ispira non poco all’ipadOS di Apple. sia per le icone che per la barra in basso e le scorciatoie rapide (es. tener premuto sull’icona dell’app per visualizzare dei rimandi rapidi (Quick Links), che magari permettano di lanciare un gioco senza passare prima per i menu, direttamente dalla home): sarà possibile inoltre possibile dotare gli stilo, qualora previsti, di nuove funzioni, come il ritaglio o lo screenshot semplificati per lo schermo. 

Agli smartwatch, invece, toccherà il sistema operativo MIUI for Watch: a far dialogare i diversi tipi di dispositivi del brand penserà l’ecosistema MIUI Next (es. per ricevere sull’orologio le indicazioni di navigazione impostate sul PC, o per spedire a un PC un allegato ricevuto in mail sullo smartphone).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Delle novità in questione, senza entrare troppo nei dettagli, è apprezzabile il fatto che Xiaomi abbia pensato di personalizzare al meglio i suoi firmware per i diversi dispositivi: sui tablet, ad esempio, dovrebbe migliorare di molto il multi-tasking. Ottimo, però, soprattutto l'attenzione alla sicurezza, col sistema anti-frode a livello di sistema.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!