Iscriviti

La miglior app pensata per chi viaggia potrebbe essere Google Trips

Secondo un portale olandese, Google starebbe testando in gran segreto un'applicazione molto carina, ordinata e divisa in schede, pensata appositamente per aiutare chi viaggia: ecco come dovrebbe essere Google Trips!

Software e App
Pubblicato il 30 aprile 2016, alle ore 02:44

Mi piace
3
0
La miglior app pensata per chi viaggia potrebbe essere Google Trips

Qualche tempo fa avevamo visto come Google avesse migliorato il suo motore di ricerca onde fornirci tutte le informazioni possibili per organizzare le nostre vacanze. Ora tutto questo inizia ad avere un senso grazie ad un’applicazione ad hoc che potrebbe presto sbarcare nel PlayStore androidiano: andiamo a conoscere Google Trips.

A Marzo abbiamo visto che Google aveva migliorato ed arricchito il suo motore di ricerca con la funzione “Google Destinations” che permetteva di sapere un po’ tutto quello che concerneva una località che stavamo valutando per le nostre vacanze: scelta la destinazione, si poteva conoscere di tutto dai luoghi d’interesse, agli hotel e ristoranti della zona, senza dimenticare i modi per muoversi e le classiche condizioni meteo.

Ora si intuisce che tutto ciò era finalizzato alla realizzazione di un’app dedicata, Google Trips, della quale sono state rivelate alcune indiscrezioni online grazie alla rivista online olandese Androidworld.nl.

Nelle schermate pubblicate in rete si nota un’interfaccia organizzata in schede atte a rappresentare diverse sezioni. Scelta la destinazione, “Things to do” ci mostra i luoghi di interesse e le attività più caratteristiche della zona mentre “Getting around” aiuta a muoversi in città ed a spostarsi nella propria meta grazie ai mezzi pubblici (gli orari), ai percorsi pedonali ed a quelli ciclabili (oltre che, ovviamente, con eventuali auto…anche a noleggio).

Naturalmente non manca la scheda “Food e Drink” per sapere dove bere qualcosa o mangiare prodotti tipici: il tutto è sempre condito dalle recensioni e da feedback stellati. Qualora, poi, volessimo spingerci un po’ oltre la meta scelta e conoscere, magari, qualche posto nuovo, la scheda che farà per noi sarà senz’altro “Farther away“.

Google Trips, per fornire le sue informazioni, interagisce con i database dei suoi servizi: le indicazioni delle strade vengono da Google Maps e Street Views, i dati su orari ed attività vengono dal motore di ricerca, i reminder sulle prenotazioni di hotel e ristoranti vengono acquisiti da Google Mail (in caso di prenotazioni via mail). Dulcis in fundo, le recensioni: queste ultime vengono dalle Guide Locali introdotte a Novembre, sempre in Google Maps, per contrastare TripAdvisor.

La cura nei dettagli è di casa presso Google visto non è stata trascurata nemmeno l’eventualità che, nella zona in cui ci si trovi, manchi la connettività: in questo caso, i servizi dell’app saranno consultabili off-line (grazie al precaricamento delle info quando avete scelto la meta!).

Al momento in cui scriviamo, Google Trips (Google Viaggi) è ancora in fase di test e non è dato sapere quando sbarcherà nel PlayStore di Android ma speriamo ardentemente che ciò avvenga in coincidenza con la bella stagione!

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Purtroppo non sono riuscito a reperire l'apk (l'eseguibile) di Google Trips nemmeno su Apk Mirror, ove, in generale, si trova sempre di tutto. Vuol dire che la beta non è pubblica ed è riservata. Chissà come e chissà a chi. Per quel che vale, siamo comunque riusciti a farci un'idea di come funzionerà quest'applicazione: a Google riesce d'altronde tutto facile vista la gran mole di informazioni che maneggia su tutto e tutti. Questa volta la mette a disposizione di tutti noi per i nostri viaggi. Che saranno sempre meglio organizzati e con minor spazio agli imprevisti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!