Iscriviti

Instagram "sospende" Giphy, e prepara 4 grosse novità in arrivo

Instagram, oltre ad aver sospeso Giphy a causa di un'animazione razzista, ha lasciato trapelare dei rumors relativi a 4 nuove funzionalità in arrivo nei prossimi mesi: alcune riguarderanno la privacy, altre Direct, e le restanti dei formati "creativi".

Software e App
Pubblicato il 12 marzo 2018, alle ore 13:27

Mi piace
5
0
Instagram "sospende" Giphy, e prepara 4 grosse novità in arrivo

Non v’è dubbio che Instagram, dopo l’acquisto da parte di Facebook, abbia innestato “la quinta” sorpassando la rivale Snapchat, merito anche della felice intuizione di Zuckerberg di portavi un equivalente delle altrui Storie, abbellite di recente con la possibilità di variare il carattere dei font per le scritte annesse. Ora, l’app di photo sharing più popolare al mondo, si prepara a ben altri cambiamenti.

Non si è fatto in tempo ad assimilare la possibilità che, sulle Storie, oltre alle GIF, possano esser accluse anche delle scritte, potendo scegliere tra 5 font diversi (classico, moderno, macchina da scrivere, neon/corsivo, grassetto), che si è subito iniziato a parlare – per Instagram – della possibilità di accludervi la modalità ritratto. Tale feature – riassumibile nell’effetto Bokeh con soggetto in primo piano e sfondo sfumato – appare confermata dagli ultimi rumors che la vorrebbero implementata entro i prossimi mesi, grazie al ricorso all‘intelligenza artificiale che permetterebbe di ovviare, nel caso, al non possesso di uno smartphone con doppia fotocamera.

Un’altra modalità che verrà aggiunta si pone a metà strada tra le foto ed i video (col tempo omaggiati delle modalità Boomerang, Rewind, e Live): si tratta di “Cinemagraphs”, che – nel realizzare una foto – ne animerà una piccola parte che, rispetto al totale, resterà in movimento (qualcosa di simile, quindi, alla modalità “Zoe”, di cui si fregiano gli smartphone HTC).

Anche Direct – intesa come messaggeria e non applicazione a parte – verrà coinvolta nelle prossime novità calendarizzate per Instagram: considerando che anche i commenti alle Storie appaiono in questo canale, lo staff di Kevin Systrom ha pensato di dedicarvi un restyling con l’aggiunta di nuove opzioni che dovrebbero semplificarne l’utilizzo

Dulcis in fundo, la privacy. Come noto, il 25 Maggio del 2018 entrerà in auge il nuovo regolamento comunitario sul trattamento dei dati personali (GDPR) e, in vista di tale circostanza, mutuando una decisione già presa per WhatsApp, anche Instagram consentirà a breve di ricevere – in mail – un archivio compresso contenente non solo tutti i dati personali che la piattaforma conosce di noi, ma anche tutto ciò che si sia condiviso sulla medesima.

Infine, in attesa delle citate novità, Instagram (come pure Snapchat) ha deciso di sospendere l’i, il noto database che offre le sue animazioni a varie applicazioni, a causa della scoperta – nel suo archivio – di una GIF a sfondo razzista. La misura dovrebbe rientrare allorché il partner avrà risolto quest’inconveniente, dovuto – a quanto pare – ad un bug nei filtri che ammettono alla pubblicazione le nuove animazioni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Le novità in arrivo su Instagram sono tutte meritevoli di considerazione: poter scaricare i propri dati, è importante per averne copia e sapere quel che la piattaforma conosce di noi. Mettere un po' d'ordine in Direct è il caso, dacché tale feature non è propriamente molto intuitiva: d'altronde, in origine non si era sentito il bisogno di una messaggeria in-app. La modalità ritratto è una genialata: l'effetto Bokeh piace a molti, ma non tutti possono cambiare lo smartphone per avvalersene. Inserirlo in quest'app vorrebbe dire farne l'app fotografica per eccellenza sul proprio telefono. Carina, in verità, anche la modalità simil "Zoe" che animerà parte delle foto scattate: sarà boom di condivisioni creative?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!