Iscriviti

Instagram: sbarca in Italia lo sticker per effettuare le donazioni

Dopo circa 7 mesi dal momento dell'annuncio è stato implementato, anche a beneficio degli users italiani, l'adesivo o sticker che consente agli amanti delle Storie di usare questo strumento per effettuare dei versamenti di solidarietà verso la causa scelta.

Software e App
Pubblicato il 30 luglio 2019, alle ore 19:27

Mi piace
4
0
Instagram: sbarca in Italia lo sticker per effettuare le donazioni

Dopo l’effimero, l’utile. Si era detto, in quel di Febbraio, che Instagram avrebbe potuto beneficiare, entro fine anno, di un adesivo per le donazioni: l’attesa è finita, dacché il menzionato sticker, chiamato appunto “Donazione“, è appena sbarcato nell’apposita raccolta di elementi decorativi applicabili alle Storie, a suo tempo mutuate da Snapchat.

Per utilizzare lo strumento di beneficienza, durevole 24 ore come le Storie che lo veicoleranno. messo a disposizione gratuitamente da Facebook, che non tratterà alcuna porzione delle cifre raccolte, trasferite integralmente agli enti benefici scelti, basterà avviare la fotocamera in-app di Instagram, e impostare un video o una foto, prelevandoli dalla galleria, o realizzandoli sul momento.

A questo punto, dalla seconda icona in alto a destra, quella col volto sorridente, si accederà all’elenco degli adesivi, nel cui novero il quinto della terza colonna è proprio quello adibito alle donazioni: una volta scelto quest’ultimo, si aprirà una finestra che permetterà di scorrere un elenco di enti benefici, o di sceglierne uno preciso mediante la ricerca testuale, potendo orientarsi tra proposte di ogni genere, relative alla tutela della salute, della vita umana, dell’ambiente, degli animali, dell’ambiente in generale, dei diritti, etc. 

Fatta la propria scelta, e tippato sull’indicazione dell’ente, ognuno dei quali sarà corredato di un’apposita scheda, verrà generato un adesivo che, come per quelli normali, potrà essere collocato, riposizionato, e ridimensionato, nell’area della Storia: gli utenti che, al fine, vedranno quest’ultima, tippando l’adesivo verranno portati in una homepage destinata a quella particolare donazione, senza bisogno di lasciare la piattaforma di photo-sharing

Per candidarsi a far parte dell’elenco delle organizzazioni di beneficenza tra cui gli utenti potranno scegliere, Facebook ha predisposto un’apposita procedura a beneficio di queste ultime: in sostanza, cambiato in aziendale il profilo Instagram (dall’interno di quest’ultima), lo si dovrà associare (via Help Center della stessa) alla propria pagina Facebook, avendo avuto cura di registrarsi come no profit agency nella sezione apposita del social, e di aver abilitare la ricezione dei pagamenti su quest’ultim’ultimo. Espletati tutti questi passaggi, sarà premura di Facebook analizzare singolarmente e manualmente le candidature, stabilendo di volta in volta quelle idonee e a far parte del menzionato elenco suscettibile di ricevere le donazioni. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Era passato ormai molto tempo da quando si accennò a questa possibilità che, finalmente, Facebook ha deciso di renderla operativa (una volta tanto anche direttamente in Italia): considerando il gran successo delle Storie, è probabile che tale strumento avrà molto successo, sebbene sia un peccato limitare a sole 24 ore le raccolte benefiche.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!