Iscriviti

Instagram: polemiche tracciamento, tante novità per creators e Reels

Nelle scorse ore, un comunicato diffuso da Meta Platforms ha reso note le nuove ed ennesime iniziative del colosso di Menlo Park in favore dei Reels, ma soprattutto di coloro che li creeranno e condivideranno (anche su Facebook, a mo' di crossposting).

Software e App
Pubblicato il 18 agosto 2022, alle ore 00:48

Mi piace
1
0
Instagram: polemiche tracciamento, tante novità per creators e Reels

Ascolta questo articolo

Il middle week di Instagram, di recente “tamponata” da vicino anche da BeReal del francese Alexis Barreyat, si avvia all’inizio del metà settimana con una polemica, quella relativa a un sistema di tracciamento degli utenti escogitato dalla controllante Meta che, in ogni caso, non ha mancato di impreziosire il suo photo (?) sharing con novità in favore dei creators.

Secondo Felix Krause, fondatore di fastlane.tools, Menlo Park non userebbe, su Facebook e Instagram per iOS, il browser Safari di Apple per far visitare gli annunci di terze parti e i collegamenti, ma il proprio browser basato sul motore di rendering WebKit, che gli permetterebbe di iniettare su tutti i siti web e collegamenti mostrati, il javascript “Meta Pixel”, che consentirebbe di tracciare le azioni degli utenti, senza la loro autorizzazione o quella del provider del sito visitato. Ciò permetterebbe di registrare un po’ tutto, dai collegamenti ai pulsanti toccati sugli annunci, senza scordare altre forme di input, come l’inserimento di testo, di indirizzi email, di password, di numeri di carta di credito, etc. 

Sul piano delle novità annunciate come in distribuzione sul piano internazionale, Meta ha dichiarato che i creators di Reels potranno usare l’adesivo “Add Yours” sia sui Reels di Facebook, che su quelli di Instagram (che poteva già usare questo sticker sulle Storie): l’uso dell’adesivo, finalizzato al coinvolgere e far collaborare più persone su una tendenza, permette ad esempio di chiedere ad altri utenti di condividere i propri Reels su un certo topic, come gli animali domestici, con la conseguenza che le risposte altrui appariranno in una pagina dedicata al prompt avviato dal Reels originale con l’adesivo “Add Yours”, ove spiccherà in risalto chi ha avviato la tendenza su quel dato argomento.

Un’altra novità annunciata riguarda una funzione che permetterà di trasformare i ricordi delle Storie già condivise in Reels, onde semplificarne la creazione: con lo stesso scopo, premendo un unico pulsante, sarà possibile condividere i propri Reels tanto su Instagram quanto su Facebook (crossposting), “raccogliendo i frutti della monetizzazione da ambedue i servizi con estrema facilità“. Mutuando quanto fatto su Instagram, ora arriveranno anche per i Reels di Facebook le aggiuntive opzioni di remix, grazie alle quali si potrà collocare il proprio video accanto (side-by-side) o dopo il “rullo” originale. 

Infine, con lo scopo di aiutare i Creators a capire quali dei loro Reels funzionino meglio, sì da orientarne la produzione a seconda degli interessi del proprio pubblico, nel Creator Studio relativo ai Reels di Facebook, arrivano nuove metriche, tra cui i minuti riprodotti, la copertura, le interazioni, ed il tempo di visualizzazione medio. Già da tempo, le monete digitali Stars, per mostrare sostegno ai propri creators preferiti, erano sbarcate tra i Reels di Facebook e, ora, secondo Menlo Park, potranno beneficiarne tutti i creators idonei

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Polemiche a parte (sulle quali non è detto che Meta si pronunci), le novità ufficializzate in favore dei Reels non sono male e coinvolgono i creatori degli stessi anche su Facebook, essendo ormai diventato un contenuto trasversalmente importante per Menlo Park, che non fa mistero di volerlo usare per frenare la continua ascesa del rivale TikTok.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!