Iscriviti

Instagram: disponibile il filtro per scoprire a quale animale si somigli

La sempre creativa community di Instagram non si smentisce mai e, a poche ore dal Natale, mette a disposizione degli users di Instagram un nuovo filtro creativo, molto simpatico, che permetterà di scoprire a quale animale si somigli: ecco come utilizzarlo.

Software e App
Pubblicato il 23 dicembre 2019, alle ore 12:17

Mi piace
4
0
Instagram: disponibile il filtro per scoprire a quale animale si somigli

Una delle cose che Instagram ha imparato da Snapchat (oltre a mutuarne le Storie) è che il successo di una photo-app può derivare dall’ampiezza e dalla viralità dei filtri che implementa, specie se ciò avviene grazie al contributo della propria community di users, esattamente come nel caso del recente filtro ““Analizando a qué animal te parece“.

Quest’ultimo, creato dallo spagnolo danielbetancort, permette di scoprire a quale essere della fauna si corrisponde (con un incursione nel mondo degli insetti, stante l’opzione “scarafaggio”), tramite un piccolo ma simpatico inganno: nello specifico, l’utente che volesse farvi ricorso dovrà sottoporre il proprio viso a una scansione fittizia, che darà vita a una sorta di carosello degli animali, al termine del quale – in una targhetta posta in alto sul capo – in stile “HeadQuiz” – verrà rivelato a quale animale (cervo, cagnolino, leopardo, coniglietto, etc) corrisponda il proprio viso. Naturalmente il tutto non ha alcuna base scientifica, dacché tale esito avverrà su base esclusivamente randomica.

Per avvalersi del nuovo filtro, oltre a reperirlo nelle Storie dei propri amici attraverso un tap in alto a destra sulla denominazione stessa del filtro, lo si può attingere direttamente alla fonte, cercando il profilo del creator: quivi giunti, basterà portarsi nella scheda intermedia, tra la griglia del NewsFeed e quella delle foto taggate, per trovare l’icona sorridente con due stelline

È il varco per i filtri creati dall’autore, ciascuno dei quali applicato a una Storia iconica: la prima in alto a sinistra, denominata “Parecudis Razonables“, recante il simbolino del Re Leone, permette di visionare in atto il funzionamento del filtro, offrendo nel contempo la possibilità di provarlo sul campo, o di scaricarlo nella propria fotocamera in-app, mettendolo a disposizione del proprio elenco di filtri. 

A quel punto, sarà possibile applicarlo alle proprie foto istantanee scattate sul momento, per poi modificare il risultato, e condividerlo nei messaggi diretti, nelle Storie, nel Feed, o con gli amici più stretti

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ovviamente, come spesso accade, anche nel caso di questo filtro non ho saputo esimermi dal provarlo, ma con qualche inconveniente: non so se sia solo un caso personale, ma in più di un'occasione tale effetto grafico non ha funzionato al primo colpo e mi è toccato ripeterlo più volte. Sarebbe interessante ricevere qualche feedback in merito, magari con annessi risultati visivi!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!