Iscriviti

Google Duo: valanga di novità per gli amanti delle videochiamate

Accodandosi alle principali rivale del settore videochiamate, anche la googleiana Duo si è attrezzata per guadagnare nuovi utenti durante l'emergenza coronavirus, sia con funzionalità ancora allo studio, che con novità già rilasciate o pronte per l'esordio.

Software e App
Pubblicato il 27 aprile 2020, alle ore 10:01

Mi piace
Google Duo: valanga di novità per gli amanti delle videochiamate

Come tante applicazioni del genere, anche Google Duo, l’app per le videochiamate ideata da Mountain View, sta godendo di un particolare momento di notorietà, dettato dall’emergenza coronavirus, che ha portato diversi utenti a scaricarla e utilizzarla (tanto più in considerazione dei reiterati problemi di privacy di Zoom). Proprio per restare al passo con l’agguerritissima concorrenza, Duo si accinge a implementare una feature molto ambita, nel frattempo proceduta dal rilascio di diverse novità più immediate. 

Secondo un’analisi di reverse engineering condotta dalla leaker e programmatrice Jane Manchun Wong, il team di Duo starebbe lavorando a una feature da rilasciare già col prossimo aggiornamento stabile, da poco introdotta da diverse altre app rivali (Skype compresa). La funzione in oggetto permetterebbe agli utenti di partecipare a una room virtuale in forma di videochiamata semplicemente cliccando su un collegamento, condiviso via email, messaggistica, o SMS dall’ideatore della videochiamata. In ottica di tutela dei partecipanti, le persone invitate verranno avvertite dall’app di quanti siano già stati aggiunti alla stanza virtuale, di modo che si possa accertare ed essere preparati (al) la presenza di contatti bloccati in precedenza, sgraditi, o semplicemente sconosciuti. 

Nel corso di una nota in cui ha reso noto come l’app Duo (disponibile per PC via browser web, macOS, ChromeOS, tablet e smartphone iOS/Android, smart display Nest Hub) viaggi ormai al ritmo di 10 milioni di installazioni a settimana, con i minuti di chiamata in alcuni casi decuplicati, Google ha annunciato diverse novità volte a migliorarne l’esperienza d’uso.

I partecipanti ammessi simultaneamente alle chiamate passano da 8 a 12, in attesa di prossimi ed ulteriori incrementi: a beneficio di costoro giunge una qualità audio-video delle chiamate migliorata. Nello specifico, l’intelligenza artificiale minimizzerà le interruzioni lato audio, laddove l’uso di un nuovo codec di compressione consentirà fluide videochiamate anche con scarsa larghezza di banda. 

Sempre con l’aggiornamento annunciato, Google Duo permetterà di effettuare un’istantanea di tutti gli aderenti a una videochiamata, da qualunque device essa sia partita (Chromebook, tablet, smartphone), poi condivisa con tutti i partecipanti alla stessa. Infine, in considerazione del fatto che di recente i messaggi spediti sono aumentati del 180%, prossimamente giungerà in dote degli utenti anche il salvataggio automatico degli stessi in-app, di modo che sia possibile poi selezionare i più importanti da conservare, senza il timore che quanto inviato venga cancellato dopo 24 ore. 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!