Iscriviti

Facebook Messenge: KLM vi supporta la misurazione virtuale dei bagagli, James Patterson il suo bestseller interattivo

Facebook, di recente, ha dedicato diverse attenzioni al suo Messenger interno, sovente utilizzato dalle aziende per prestare assistenza ai propri clienti: in più, l’app in questione diventa anche un supporto di lettura interattivo.

Software e App
Pubblicato il 1 novembre 2018, alle ore 11:37

Mi piace
7
0
Facebook Messenge: KLM vi supporta la misurazione virtuale dei bagagli, James Patterson il suo bestseller interattivo

Facebook Messenger, la celebre chat app interna del social poi evolutasi come applicazione di messaggistica vera e propria, in antitesi (assieme a WhatsApp) con iMessage (giudicata da Zuckerberg il suo miglior avversario), ha annunciato delle interessanti iniziative a favore dei propri utenti, di cui una in tandem con la compagnia aerea KLM, e una in collaborazione col famoso scrittore James Patterson.

KLM, la compagnia di bandiera dei Paesi Bassi, già presente su Messenger, strumento usato per prestare assistenza ai suoi clienti, ha comunicato il varo di un nuovo progetto, basato sulla realtà aumentata introdotta da Facebook – sotto forma di beta – nella sua chat sin dalla conferenza F8 di Maggio.

Il progetto di KLM, fondato sulla AR di Messenger, prevede di semplificare i controlli cui gli utenti devono sottoporsi negli istanti che precedono l’imbarco, misurando virtualmente le dimensioni del proprio bagaglio col fine di appurare, in modo rapido e semplice, se queste ultime rispettino le policy aziendali e, se quindi, non verrà chiesto un sovrapprezzo.

Nel caso si possegga un’iPhone (unico requisito richiesto) dall’edizione 6S in avanti, per procedere, basterà raggiungere KLM all’interno dell’app Messenger e, portatosi nella sezione Plan & Book, si potrà aprire la fotocamera in-app: a quel punto, basterà inquadrare il proprio bagaglio perché vi si sovrapponga, come guida, l’immagine in realtà aumentata di una valigia virtuale, utile per i primi raffronti a colpo d’occhio.

Infine, un’altra novità che rende conto di quante siano le potenzialità ancora inespresse di Messenger. Il celebre romanziere James Patterson, dall’alto dei suoi 375 milioni di libri venduti e degli oltre 100 romanzi scritti (per lo più thriller, tra cui “Uccidete Alex Cross“), ha comunicato il suo sbarco su Messenger, in modo alquanto creativo.

A Febbraio, infatti, uscirà il suo nuovo romanzo d’azione “The Chef”, incentrato su un attentato a New Orleans sventato da un cuoco detective: nel frattempo, il medesimo racconto arriva (è sufficiente portarsi nella barra di ricerca dell’app e computare “James Patterson”) anche su Messenger, in forma interattiva, con l’utente che potrà decidere quali degli indizi raccolti dallo chef analizzare, parlarne in prima persona con l’autore, guardare le foto ed i video citati nel racconto, rapportarsi ai vari personaggi del medesimo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Davvero niente male le due novità di Messenger citate in sede di articolo. Ovviamente, quella più utile è relativa a KLM che, sfruttando una novità presente in Messenger (e non in WhatsApp) offrirà un sicuro servigio ai propri clienti, in una delle fasi più concitate che precedono il volo. Per il resto, la novità del racconto di James Patterson è una vera golosità per gli amanti teorici della comunicazione, visto che – in sostanza – si tratta di dare vita a un racconto, altrimenti statico, rendendolo interattivo e ipermediale, capace di risultare interessante anche dopo diverse letture da parte dello stesso utente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!