Iscriviti

Facebook: due nuove Reazioni per esprimere vicinanza ai tempi del coronavirus

Nella particolare fase attuali, è cresciuto l'uso dei social e delle chat app quale strumento per mantenere attivi i rapporti sociali messi a dura prova dalla quarantena prolungata: a tale scopo, Facebook ha annunciato il rilascio di due nuove Reazioni emotive

Software e App
Pubblicato il 20 aprile 2020, alle ore 08:38

Mi piace
5
0
Facebook: due nuove Reazioni per esprimere vicinanza ai tempi del coronavirus

Facebook, il più noto social network al mondo, ha già messo in campo diverse iniziative di peso in tema di coronavirus, per lo più incentrate sulla diffusione di notizie corrette e sull’eliminazione (o segnalazione) delle bufale. A tali iniziative se n’è appena aggiunta un’altra, di carattere più emotivo, volta – secondo il portavoce della piattaforma per i paesi EMEA, Alexandru Voica – ad aiutare le persone nel mostrare vicinanza emotiva ad amici e parenti dai quali, per esempio, si è stati separati a causa della prolungata quarantena, in vigore in diverse nazioni del globo.

La novità in questione, annunciata ufficialmente da Facebook, riguarda il varo di ben 2 nuove Reactions, una per il social e una per Messenger, che andranno ad aggiungersi momentaneamente a quelle attuali, come già fatto da Menlo Park in occasioni ed eventi particolari (es. per festeggiare la festa della mamma nel 2017 attraverso la Reazione di un fiore viola). 

La Reaction destinata al social network, che andrà ad aggiungersi alle abituali 6 varate nel 2015, è formata da un’icona gialla sorridente, con grandi occhi partecipi, che abbraccia un cuore rosso: per utilizzare tale novità, che risulta in corso di attivazione globale nel corso di questa settimana, basterà, in calce a ogni post, premere l’icona del pollice all’insù e, nel consueto carosello delle Reazioni, selezionare quella appena annunciata. 

Secondo quanto spiegato dal social, tale novità è stata dettata dall’esigenza di offrire una modalità di espressione più pertinente, in seguito alla scoperta che, negli ultimi tempi, si era intensificato l’uso della classica Reazione del cuore, per esprimere il significato che si stava pensando a qualcuno che, magari, si sentiva solo, aveva affrontato il coronavirus, era rimasto isolato in quarantena magari senza poter vedere amici e cari.

Diversamente, in Messenger, ove questa modalità di espressione è giunta nel 2017, la nuova Reazione (già) introdotta si esplica in un cuore viola pulsante: per attivare/sbloccare tale opzione grafica basta selezionare il cuore normale, attualmente esistente, e tenere premuto a lungo. Allo stesso modo, premendo a lungo la nuova Reazione, si torna a quella classica. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, il cuore standard poteva anche andare bene ma era troppo generico, mentre l'allestire una Reaction ad hoc toglie ambiguità ed offre un'ulteriore modalità espressiva, più precisa, ai propri sentimenti, specie in questo particolare periodo in cui la società è messa a dura prova dal pericoloso morbo asiatico. Curiosa, però, la scelta del viola per il cuore pulsante in Messenger!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!