Iscriviti

Vitalizi a ex parlamentari: la Camera ha detto stop

Vitalizi ricalcolati a 1.240 ex parlamentari, molti esultano. Di Maio: "Il principio che diritti acquisiti per i politici non esistono". Ma c'è anche chi teme i ricorsi.

Politica
Pubblicato il 13 luglio 2018, alle ore 11:11

Mi piace
12
0
Vitalizi a ex parlamentari: la Camera ha detto stop

Prima ancora che l’Ufficio di presidenza della Camera approvasse la delibera del presidente Roberto Fico riguardante il ricalcolo dei vitalizi degli ex parlamentari, Luigi Di Maio su Facebook scriveva: “Oggi è il giorno che gli Italiani aspettavano da 60 anni, quel momento fatidico che abbiamo regalato ai nostri cittadini in 100 giorni di Governo. #ByeByeVitalizi“, tutte cose già dette quando si era trovato ospite di UnoMattina.

Uscendo poi in piazza Montecitorio Di Maio ha festeggiato con i parlamentari M5S definendo “storico”, questo giorno, giorno in cui sono riusciti ad abolire “un assurdo privilegio della casta“. Il vicepremier ha già in mente la prossima tappa: “abolire le pensioni d’oro”. Con queste approvazioni si va affermando “il principio che diritti acquisiti per i politici non esistono” nella ricerca di “ridare voce ai cittadini”. Luigi Di Maio non sembra affatto preoccupato dei ricorsi degli ex deputati:non mi preoccupano, qui abbiamo l’autarchia“, ribadendo l’intenzione di presentare un ddl in commissione per tagliare le pensioni d’oro.

Anche Roberto Fico ha espresso la sua soddisfazione per aver “posto fine a una grande ingiustizia di tanti anni della nostra Repubblica” avvertita in maniera molto forte dai cittadini che sentivano “l’esigenza di porre fine ai vitalizi degli ex parlamentari” a cui veniva riconosciuto un trattamento diverso da tutti gli altri cittadini.

Obiettivo raggiunto dunque. Fico ha accennato anche al rischio d’incostituzionalità, ma si sente tranquillo perché la delibera da lui firmata è “sostanziale e sostanziosa” capace di riparare, nel rispetto della Costituzione, una ingiustizia. Ha ribadito che il provvedimento non è punitivo, ma la delibera vuole riparare i guasti sociali.

Matteo Salvini, vicepremier e segretario della Lega ha ricordato che la delibera approvata in Parlamento provvederà al taglio dei vitalizi a 1.240 ex parlamentari. Forza Italia si è astenuta, non perché contraria al taglio dei vitalizi, ma perché ritiene che la delibera, nata già viziata, possa ricadere sugli italiani che dovranno sostenere i ricorsi di molti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Tra tutte le parole lette mi è balzata "autarchia", un po' mi ha spaventata pensando a qualcosa di chiuso, autosufficiente... incapace di ascoltare gli altri andando oltre il proprio interesse. Ma forse mi sbaglio. Sicuramente il taglio dei vitalizi è una buona mossa politica, approvata da tutti (o meglio quasi tutti), capace di "aggregare" a sé... poi il resto, il significato di autarchia, si vedrà.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!