Iscriviti

Stop ai voucher: sarà possibile utilizzarli fino a fine anno

Nati nel 2003 durante il secondo governo Berlusconi, i voucher stanno per chiudere i battenti: l'attuale Consiglio dei Ministri li ha aboliti. Sarà possibile utilizzarli entro il 31 dicembre.

Politica
Pubblicato il 17 marzo 2017, alle ore 15:28

Mi piace
15
0
Stop ai voucher: sarà possibile utilizzarli fino a fine anno
Pubblicità

I voucher, buoni lavoro di tipo integrativo, dal 2003 dovevano essere dei sistemi di pagamento per prestazioni occasionali. Ma a quanto pare il loro utilizzo ha preso pieghe diverse e così si è cominciato a contestarli da più parti.

Non tutti infatti erano d’accordo sull’utilizzo che se n’è fatto, tanto che qualcuno, i sindacati della Cgil in particolare, avevano addirittura proposto un referendum per eliminarli.

Il consiglio dei ministri ha chiuso l’argomento dando via libera all’abolizione integrale dei buoni lavoro. L’emendamento in questo modo cancella i tre articoli, 48, 49 e 50 del Jobs Act che parlavano del lavoro accessorio: “definizione e campo di applicazione“, “disciplina del lavoro accessorio” e “coordinamento informativo a fini previdenziali“, di questi articoli la Cgil aveva chiesto l’eliminazione con un referendum.

Il periodo di transizione per i voucher avrà scadenza 31 dicembre 2017 per consentire a chi li ha già acquistati di utilizzarli. Pare che a molti dispiaccia la fine dei voucher tanto che in molti si sono catapultati sul web ad acquistare gli ultimi rimasti.

Insieme alla questione voucher, come afferma il premier Paolo Gentiloni al termine del Consiglio dei ministri, sono state abrogate anche le norme sugli appalti: “nella consapevolezza che l’Italia non aveva certo bisogno nei prossimi mesi di una campagna elettorale su temi come questi e nella consapevolezza che la decisione è coerente con l’orientamento che è maturato nelle ultime settimane in Parlamento“.

L’attenzione del consiglio dei ministri ora è volta a risolvere altre questioni, legate alla “regolazione seria del lavoro saltuario e occasionale“, ha affermato ancora il premier Gentiloni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Marilena Carraro - Penso che piccoli introiti regolarizzati alle famiglie non facevano male, con la carenza di lavoro che c'è poteva essere un modo trasparente per essere retribuiti. Ma la vita va avanti, e sicuramente ci saranno altre iniziative e proposte. Speriamo solo che tengano conto di tutti, soprattutto di chi scrive la storia con la fatica di arrivare a fine mese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!