Iscriviti

Sergio Mattarella, il discorso del primo maggio: "Il governo deve fornire indicazioni chiare e ragionevoli"

Il Presidente della Repubblica ha sottolineato la necessità di dare un sostegno alle famiglie più colpite, poi ha fatto riferimento alle parole di Conte di domenica 26 aprile.

Politica
Pubblicato il 1 maggio 2020, alle ore 17:06

Mi piace
4
0
Sergio Mattarella, il discorso del primo maggio: "Il governo deve fornire indicazioni chiare e ragionevoli"

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto per il discorso dell’1° maggio, festa dei lavoratori per parlare anche dell’attuale emergenza sanitaria. Ha sottolineato che ci sono stati dei cambiamenti evidenti in questi mesi, ricordando gli enormi passi in avanti in quest’ultimo periodo grazie agli sforzi degli italiani.

Queste sono state le parole: “Questo cambiamento andrà sapientemente governato affinché la nuova fase non comporti condizioni di ulteriore precarietà ed esclusioni, ma sia l’occasione per affrontare ritardi antichi, come il lavoro per i giovani e le donne”. Ha richiamato una problematica complessa e troppo diffusa, alla quale dovrebbe essere posta una fine: “Come il lavoro nero o irregolare, da fare emergere per esigenze di giustizia e contro l’insopportabile sfruttamento”.

Le parole del Presidente della Repubblica che ha parlato di svariati temi

Mattarella ha voluto ricordare le categorie di lavoratori fondamentali per il nostro paese. Si è espresso in questi termini: “Il ruolo degli imprenditori appare centrale, assieme a quello della ricerca, in questo processo di riprogettazione delle filiere produttive e distributive”. Ha fatto notare che c’è un miglioramento che ci avvia verso la ripresa, sebbene con cautela: “Va consolidato un equo, efficace, tempestivo, sostegno alle famiglie e alle attività produttive, a quanti sono rimasti disoccupati e senza reddito”.

Il Capo dello Stato ha ricordato l’ottimo lavoro svolto nella scelta delle misure volte a contrastare l’epidemia i cui effetti si stanno vedendo. Queste le dichiarazioni: “La ripresa perché siamo riusciti ad attenuare molto la pericolosità dell’epidemia, ora dobbiamo difendere questo risultato a tutela della nostra salute”.

Verso la conclusione del discorso, Mattarella ha affermato: “Allo stesso tempo il governo deve fornire indicazioni ragionevoli e chiare”. Il riferimento del Presidente della Repubblica potrebbe essere relativo alla conferenza del Premier Giuseppe Conte di domenica 26 aprile. Infine, ha concluso: “Attraversiamo un passaggio pieno di difficoltà, riusciremo a superarle”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Sono giuste le parole del Presidente della Repubblica che ha voluto ringraziare gli italiani che sono stati chiamati a fare dei sacrifici importanti. Allo stesso tempo ha parlato di maggiore chiarezza, quindi ciò fa capire che ci vuole una maggiore linearità in merito alle scelte prese per il mese di maggio, ma non è affatto semplice: ci sarà sempre qualche "escluso", a cui devono essere date più garanzie.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!