Iscriviti

Senatore Pillon della Lega si scandalizza per il look dei Maneskin agli EMA

Pillon si è scandalizzato per il look che i Maneskin hanno indossato agli EMA: "Presto arriveremo al reggiseno da uomo". E Damiano gli risponde con ironia sui social.

Politica
Pubblicato il 17 novembre 2021, alle ore 13:45

Mi piace
3
0
Senatore Pillon della Lega si scandalizza per il look dei Maneskin agli EMA

Gli esponenti della Lega non vogliono sapere di tacere e dire la loro su tutto. Adesso attaccano anche i maggiori esponenti della musica che tanto successo sta riscutendo all’estero e che mai aveva toccato vette così alte arrivando a vincere addirittura un EMA. I Maneskin si stanno dimostrando la più grande rivelazione di questo ultimo anno, arriva la sferzata della band nei confronti di Simone Pillon.

“Tra poco arriveremo al reggiseno da uomo”: il senatore della Lega Pillon ha attaccato così i Måneskin dopo la loro esibizione a Budapest per gli Mtv EMA, dove, oltre a sfoggiare il look preso di mira dal politico, avevano lamentato anche il ritardo sui diritti civili in Italia, riferendosi all’affossamento del Ddl Zan.

Non possono esimersi dal piagnisteo per la sonora bocciatura del Ddl, tuona il senatore nei confronti delle lamentele dei cantanti. E ha continuato la sua polemica: Chissà che carriera potrebbe fare una band, con canzoni sulle radici cristiane d’Europa, la lotta all’aborto e contro la droga,; e poi tirain ballo anche Povia: Ricordo il massacro cui fu sottoposto Povia solo per aver osato partecipare al Family day del 2007 difendendo la famiglia naturale.

È facile andare secondo la corrente del politicamente corr(o)tto. Da giovani che si dicono alternativi e ribelli mi sarei aspettato qualcosa di diverso, che so, sul palco in smoking i maschietti e in abito da sera la signorina, con tanto di dichiarazioni tipo i bambini hanno il diritto di avere una mamma e un papà.  Allora sì che avremmo visto qualcosa di davvero dirompente. La certezza in quel caso, a suo dire, è che si sarebbero scordati i premi e gli applausi del mainstream, ma avrebbero dimostrato di essere davvero fuori dagli schemi. Invece, è sempre la solita solfa. Auguri.

E i Måneskin, come hanno reagito alle provocazioni del leghista? Hanno deciso di usare l’arma dell’ ironia ed infatti il cantante Damiano ha risposto così sui social: “La prossima volta mi vestirò con completo e paPillon, dimostrando di avere ironia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giuseppe Costantino

Giuseppe Costantino - I Maneskin sono la prima vera band rock Italiana che ha un successo planetario riconosciuto anche da mostri sacri come i Rolling Stone, apprezzati e vincenti. Il senatore della Lega Pillon, per me, ha voluto soltanto il suo momento di gloria alimentando e esacerbando non poco la polemica sui diritti civili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!