Iscriviti

Salvini si schiera contro gli abbandoni, ma il cagnolino non apprezza e lo morde

Matteo Salvini e gli animali sono due mondi a parte. Dopo le critiche ricevute per il pony, ne piovono altre, mentre lancia un appello invitando a non abbandonare i cani. Ecco cosa è successo.

Politica
Pubblicato il 26 agosto 2020, alle ore 15:22

Mi piace
8
0
Salvini si schiera contro gli abbandoni, ma il cagnolino non apprezza e lo morde

Ogni anno, o meglio ogni estate, sono tantissimi i cani che vengono abbandonati sulle strade in quanto i loro proprietari colgono l’occasione per sbarazzarsene e partire in vacanza senza il fidato amico a quattro zampe. A nulla valgono gli appelli di personaggi quali Brambilla, Tiziano Ferro, perché le stragi continuano. L’ultimo a schierarsi contro l’abbandono degli animali è il leader della Lega, ovvero Matteo Salvini, ma questo suo gesto non è stato accolto benissimo. 

Matteo Salvini ha lanciato un appello contro l’abbandono dei cani e, per farlo, ne ha approfittato per tenere in braccio un cagnolino dal pelo molto morbido e soffice. Peccato che il cucciolo non abbia gradito stare in braccio a Salvini e, mostrando segni d’indifferenza, a un certo punto, ha deciso di sfogarsi mordendo i bracciali del leader della Lega. 

Sulla sua bacheca Facebook, Matteo Salvini scrive questo messaggio schierandosi dalla parte dei fedeli amici a quattro zampe: “Gli amici a quattro zampe sono parte della famiglia, NON giocattoli. Chi abbandona cani e gatti non è “Uomo”. Usiamo la testa, usiamo il cuore”. Un appello che non è affatto piaciuto agli animalisti, i quali lo riempiono di critiche e commenti al vetriolo. 

Gli stessi animalisti si ricordano ancora quando Salvini si è reso protagonista una settimana fa circa per un post in cui, insieme alla figlia, era su un calesse trainato da un pony. Per quella vicenda, Salvini è stato criticato e linciato in quanto si stava approfittando, secondo il parere degli animalisti, di un povero animale facendolo soffrire a causa del caldo proprio come è successo alla Reggia di Caserta quando un cavallo è stramazzato al suolo. 

In quel caso, proprio come in questo, sono tantissime le critiche piovutegli addosso in quanto non bisogna dare i soldi a quelle persone dal momento che sfruttano gli animali e, secondo il loro parere, lui ha contribuito al maltrattamento di queste creature. Insomma, Salvini e gli animali sembrano essere davvero due mondi destinati a non incontrarsi. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Nel bene o nel male, Matteo Salvini è sempre protagonista. In questo caso, ha lanciato semplicemente un messaggio invitando a non abbandonare gli animali in quanto si tratta di un gesto vile e vergognoso. Per quanto non apprezzi il leader della Lega, devo ammettere che questa volta ha compiuto un atto molto generoso e di cuore che bisogna apprezzare e non criticare sempre, a prescindere.

Lascia un tuo commento
Commenti
Silvana Loddo
Silvana Loddo

27 agosto 2020 - 17:47:18

Sublime

0
Rispondi
Silvana Loddo
Simona Bernini

27 agosto 2020 - 20:57:23

Anche il cane fa fatica a tollerarlo...

0
Silvana Loddo
Silvana Loddo

27 agosto 2020 - 21:49:57

Ci credo ????

0