Iscriviti

Parlamento ungherese: gli zingari fondano un partito e si presentano alle urne

In Ungheria gli zingari fondano un partito e si presentano alle urne il 6 aprile prossimo. Vogliono essere considerati cittadini Ungheresi

Politica
Pubblicato il 2 aprile 2014, alle ore 12:57

Mi piace
0
0
Parlamento ungherese: gli zingari fondano un partito e si presentano alle urne

Un nuovo partito fondato dagli zingari ungheresi il cui nome è “Magyarországi Cigany Part, MCP”  si presenterà alle urne il 6 aprile, forte di 61 candidati che hanno dichiarato nella persona di Aladar Hovrath: “andiamo avanti da soli e non cerchiamo alleanze con altri partiti”. Sì, siamo rimasti a lungo tempo idealisti. Abbiamo pensato che in una democrazia occidentale vi fosse spazio anche per i rom. Abbiamo pensato che i partiti di destra o di sinistra potessero rappresentare i nostri interessi”

Con una rappresentanza politica i rom dovrebbero essere considerati come cittadini ungheresi; finora invece vittime di discriminazioni e numerosi attacchi da parte degli estremisti di destra. Nel 2013 sono state emesse diverse condanne per episodi violenti legati alle discriminazioni razziali, tra i tanti fatti citiamo tre persone arrestate per aver appiccato fuoco a delle case di rom. Senza contare le azioni estremiste della “Guardia Ungherese” che ha una rappresentanza in parlamento.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!