Iscriviti

Matteo Salvini contro il giornalista di Repubblica: "Vi alzate la mattina pensando a come insultarmi"

Il leader della Lega, ospite a una trasmissione di Rai due nella serata di giovedì 5 settembre al Tg2 Post, non ha voluto rispondere alle domande di Lopapa.

Politica
Pubblicato il 6 settembre 2019, alle ore 19:51

Mi piace
1
0
Matteo Salvini contro il giornalista di Repubblica: "Vi alzate la mattina pensando a come insultarmi"

Matteo Salvini è stato protagonista nella serata di giovedì 5 settembre al Tg2 Post, dove ha dimostrato di perdere la pazienza dopo aver ricevuto delle domande da alcuni giornalisti. In particolare, c’è stato un battibecco con il giornalista de La Repubblica, Carmelo Lopapa, che ha fatto un’intervista al direttore dell’Ansa, Luigi Contu.

Il leghista ha avuto modo di ripetere che il governo Conte bis è la dimostrazione di un attaccamento alle poltrone, come da molte settimane scrive sui social il ministro dell’interno. Inoltre, l’ex vicepremier ha voluto sottolineato l’odio nei confronti della Lega, ma ha spiegato che ci sarà un’opposizione dura.

La risposta di Salvini al giornalista

Matteo Salvini ha rivelato che, lunedì 9 settembre, si presenterà in piazza con Fratelli d’Italia in maniera pacifica e composta. Successivamente sono arrivate le domande dei giornalisti che sono stati presenti nello studio e il leghista si è mostrato restio a dare una risposta alle domande ricevute da Lopapa. Ha cominciato ad attaccare il giornalista al quale ha risposto in maniera pesante, affermando: “Usi adeguatamente le parole”.

Non è terminata la rabbia del leghista, che ha ricordato il giornale per il quale scrive Lopapa, attraverso queste parole: “Capisco che lei scrive per un quotidiano che ogni mattina si sveglia dicendo oggi come faccio a insultare Salvini?”.

Lopapa ha replicato a Matteo Salvini, al quale ha ricordato che il governo giallorosso, come il precedente, è supportato da una maggioranza parlamentare. Inoltre il giornalista de La Repubblica ha sottolineato che, nelle precedenti politiche, il Partito Democratico ha preso più voti della Lega, provocando l’ira di Salvini, che ha affermato: “Ma le sembra rispettoso”. Si tratta di un chiaro riferimento a quello considerato dal leghista come “il governo delle poltrone“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Matteo Salvini non ha alcuna intenzione di arrendersi alla formazione del governo giallorosso: è molto presente in televisione dove continua a dimostrare il proprio dissenso. Il leader leghista mantiene il suo carattere forte, ma era passato del tempo da una lite con i giornalisti e si deve ricordare che Salvini ha provato a non rispondere alle domande di Lopapa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!