Iscriviti
Napoli

Matteo Salvini a Napoli, spunta un maxi ’49’ (milioni) da un balcone: la reazione del leghista

Durante il comizio del leader leghista a Napoli, una donna ha messo in atto una protesta silenziosa, provocando Salvini in un modo unico: ecco cosa ha fatto.

Politica
Pubblicato il 22 luglio 2021, alle ore 20:15

Mi piace
2
0
Matteo Salvini a Napoli, spunta un maxi ’49’ (milioni) da un balcone: la reazione del leghista

Il leader della Lega Matteo Salvini si è recato negli ultimi giorni a Napoli, dove ha presenziato ad alcuni comizi politici. Durante uno di questi eventi, però, è successo qualcosa di inaspettato. Non previsto sicuramente dagli organizzatori. E che forse non tutti inizialmente hanno capito fino in fondo. 

Una donna, infatti, si è affacciata dal balcone di casa e con tutta la forza e la determinazione – che solo un napoletano può avere – ha alzato in aria due numeri – il quattro ed il nove –  ricavati da del cartoncino colorato. Un chiaro riferimento ai 49 milioni della Lega, che da tempo ormai sono oggetto di indagine da parte degli organi di competenza. 

Durante il comizio a Piazza Nazionale, il leader del Carroccio ha presentato Catello Maresca come candidato Sindaco. L’occasione però è stata anche quella per la raccolta firme per richiedere il referendum per la riforma della giustizia. L’organizzazione perfetta ed impeccabile dell’evente hadovuto però fare i conti con un fuoriprogramma. 

La protesta silenziosa della donna affacciata al balcone con in evidenza il numero 49 è stata una dimostrazione del fatto che non tutti sono a favore delle posizioni del leader leghista. Anzi. I 49 milioni di euro sarebbero infatti stati percepiti dal partito guidato da Salvini in modo illecito. Rimborsi elettorali che non si capisce più tanto bene che fine abbiano poi fatto. 

Il cartello della Lega per la promozione della riforma della giustizia recita: “Chi sbaglia paga”. Forse la cittadina napoletana, dopo aver letto lo slogan ha ricordato la vicenda dei 49 milioni di euro. Da qui la decisione di ricordare ai leghisti quanto ancora devono restituire. Al momento però non è dato sapere quale sia stato effettivamente il motivo che ha portato la donna a mettere in atto la sua provocazione

Il leader leghista non sembra però aver prestato il fianco a questa vicenda. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Penso che quello della signora napoletana sia stata una protesta corretta. Silenziosa e rispettosa, la donna ha voluto dire la sua a suo modo. Sulla questione dei 49 milioni di euro che la Lega deve restituire hanno indagato gli inquirenti. Ma come recita lo slogan leghista: "Chi sbaglia, paghi". Senza se e senza ma.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!