Iscriviti

Luigi Di Maio: "16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco alle 22"

Il Ministro degli Esteri avvisa però che questo non dovrà rappresentare un liberi tutti, e che l'orario potrebbe essere solo posticipato. Forse il divieto di spostamento notturno sarà tolto tra fine maggio e inizio giugno. Si decide settimana prossima.

Politica
Pubblicato il 7 maggio 2021, alle ore 16:23

Mi piace
1
0
Luigi Di Maio: "16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco alle 22"

La pandemia da Covid-19 continua a mietere vittime e contagi nel nostro Paese e nel mondo intero, per questo il Governo ha deciso di mantenere, almeno per qualche altra settimana, alcune restrizioni per contenere i contagi, in particolare resterà il coprifuoco nottuno dalle 22:00 alle 5:00 del mattino. Dal 16 maggio però le cose potrebbe cambiare. Secondo quanto riferito in queste ore dal Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per quella data il coprifuoco alle 22:00 dovrebbe essere superato. 

“È una data auspicabile per superare il coprifuoco ma non è un ‘liberi tutti’. Dobbiamo affrontare l’estate e permettere ai turisti vaccinati di venire in Italia”– così ha spiegato il Ministro intervistato durante la trasmissione L’Aria che Tira su La7. Il Governo ha parlato di un “tagliando”: per ora il divieto di spostamento notturno per motivi non necessari sarà solo posticipato, forse di un’ora o due, ma non sarà tolto del tutto. Ciò potrà forse avvenire tra fine maggio e inizi di giugno. Ma anche su questa notizia per il momento non ci sono certezze assolute.

Luigi Di Maio: “Con Salvini non ci parliamo da agosto 2019”

Il Ministro ha spiegato che con Matteo Salvini, leader della Lega, non si parla da agosto del 2019“Io il metodo Salvini lo capisco perché la verità è che c’è una legittima competizione nel centrodestra, ma non è giusto questa competizione la si porti nel governo Draghi” – così afferma Di Maio, il quale ricorda al leader del Carroccio che è inutile insistere ogni giorno con la volontà di voler cambiare l’orario del coprifuoco. 

“Dire di voler posticipare ogni giorno il coprifuoco non serve a cambiarlo, bisogna invece impegnarsi per farlo e il 16 maggio è una data auspicabile per posticiparlo” – questo è il commento Di Maio riguardo agli interventi del leader della Lega, che ha chiesto all’Esecutivo già sa diversi giorni di allentare tale misura restrittiva, oppure di eliminarla del tutto. 

Luigi Di Maio ha parlato anche del “Neo Movimento”, che sarà rifondato anche tramite la persona dell’ex Premier, Giuseppe Conte“Lui si iscriverà al Movimento di cui proporrà alcune modifiche, noi lo chiamiamo il ‘Neo Movimento'” – così fa sapere il capo del dicastero degli Esteri alla stampa nazionale. Il Ministro degli Esteri ha fatto sapere che tra Beppe Grillo e Conte c’è la giusta sintonia e questo lo prova l’instaurazione del Ministero della Transizione Ecologica.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Quello del coprifuoco è un argomento molto dibattuto all'interno del Governo, sia in maggioranza che in opposizione. La misura va sicuramente superata con l'arrivo della bella stagione, ma ci vuole comunque gradualità. Quello che è sicuro è che in piena estate tale restrizione non ci sarà, anche se bisognerà vedere sempre come evolverà la curva dei contagi da Covid-19 e quella delle vaccinazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!