Iscriviti

Giuseppe Conte: "Non sono del Movimento Cinque Stelle, mi sembra una formula inappropriata"

Il giurista Giuseppe Conte ha deciso di rispondere alle domande de "Il fatto quotidiano", chiarendo di non essere iscritto al Movimento Cinque Stelle.

Politica
Pubblicato il 2 settembre 2019, alle ore 12:59

Mi piace
2
0
Giuseppe Conte: "Non sono del Movimento Cinque Stelle, mi sembra una formula inappropriata"

Sono arrivate le parole di Giuseppe Conte che ha parlato di un clima positivo, spiegando che ci sono le condizioni per procedere nella direzione di un governo formato da PD e Movimento Cinque Stelle. Tra martedì e mercoledì si arriva alla decisione finale, come traspare dalle dichiarazioni di Conte che si è staccato per una ventina di minuti dai documenti programmatici.

Il giurista si è collegato con la festa de “Il fatto quotidiano” e ha fatto notare la direzione nella quale si sta procedendo attraverso queste parole: “Non sono del Movimento Cinque Stelle”. Il giurista ha voluto motivare questa sua dichiarazione sottolineando che lo confermano dei dati oggettivi: “Definirmi del 5S mi sembra una formula inappropriata”.

Conte si è definito come super partes

Dopo che l’avvocato si è definito come “super partes”, si sono posti degli interrogativi sulla persona che possa andare a occupare il ruolo di vice tra il PD e il Movimento Cinque Stelle. Sono arrivate le risposte del Partito Democratico, in particolare da parte dell’esponente Dario Franceschini, che ha affermato: “Via entrambi i posti da vicepremier“.

Questa mossa va a incentivare l’accordo, mentre arrivano le dichiarazioni di Gianluigi Paragone del Movimento Cinque Stelle che, sin dal primo momento, si è dichiarato contrario all’alleanza giallorossa.

Queste sono le parole di Paragone: “Luigi Di Maio deve rimanere centrale, anche a Chigi”. Questo è il post scritto su Facebook dal senatore che non cambia la propria posizione rispetto a questa alleanza.

Giuseppe Conte si è dimostrato ottimista e ha risposto alle domande de Il fatto quotidiano spiegando che le cose stanno andando bene, in quanto sta lavorando al programma. Il giurista ha evidenziato che ci sono delle consonanze tra PD e Movimento Cinque Stelle per quanto riguarda i punti programmatici. Conte ha voluto ribadire di non essere iscritto al Movimento Cinque Stelle: “Non ho mai incontrato i gruppi parlamentari“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Le dichiarazioni rilasciate dal giurista Giuseppe Conte fanno notare che ci sono i presupposti per un governo formato da Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico, in quanto si sta procedendo nella giusta direzione. Dunque in questa settimana tra martedì e mercoledì ci saranno degli sviluppi importanti per concludere definitivamente questo accordo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!