Iscriviti

Giorgia Meloni, la notizia improvvisa che gela Matteo Salvini

La leader di Fratelli d'Italia ha in mente una mossa a sorpresa per mettere da parte l'alleato della Lega. Brutte notizie per Matteo Salvini: ecco cosa rischia.

Politica
Pubblicato il 27 settembre 2022, alle ore 14:37

Mi piace
0
0
Giorgia Meloni, la notizia improvvisa che gela Matteo Salvini

Ascolta questo articolo

Le elezioni del 25 settembre hanno sancito la vittoria assoluta di Giorgia Meloni e del suo partito Fratelli d’Italia. Delundente, invece, il risultato della Lega di Matteo Salvini, che si deve accontentare di un misero 8% delle preferenze. A guidare il Governo sarà sicuramente la leader di FdI, che sarà impegnata a breve nel difficile compito di creare una squadra di ministri vincente.

Secondo le ultimissime indiscrezioni, pare che la Meloni intenda in qualche modo ‘disinnescare’ l’alleato Matteo Salvini, il quale potrebbe rimanere molto deluso dalle scelte del futuro primo ministro. La leader di FdI avrebbe già fatto capire al segretario della Lega di abbandonare il suo sogno di tornare a ricoprire la vecchia poltrona: ecco cosa succederà.

Gelato Salvini

L’obiettivo dichiarato di Giorgia Meloni è quello di poter dare al Paese un Governo che sia finalmente duraturo. Occorre sventare da subito il rischio di un esecutivo traballante che porti a nuovi governi tecnici, ed è necessario per questo scopo che la nuova squadra di ministri incontri il favore dei mercati e dei leader stranieri.

Sicuramente è escluso che la leader di Fratelli d’Italia offra a Salvini l’amata poltrona di Ministro dell’Interno, così come si vedrà bene di accontentare oltremisura la Lega sui ministeri, per poi correre il rischio di subire le stesse pressioni già patite da Conte all’indomani delle elezioni del 2018.

Si tratta di un errore che la Meloni non intende fare per nessuna ragione, anche perchè il responso delle elezioni è stato chiaro ed è emerso come la Lega ne sia uscita fortemente ridimensionata, scendendo persino al di sotto del 10%. Per questo motivo, Matteo Salvini dovrà mettersi sicuramente l’anima in pace ed accontentarsi di un dicastero di secondo piano, qualcuno ha prospettato la possibilità del ministero dell’agricoltura o, ipotesi probabilmente più gradita, quello dello sviluppo energetico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Giorgia Meloni ha ottenuto un successo elettorale enorme, che la proiettano quasi sicuramente al ruolo di Primo ministro. Toccherà a lei poi scegliere la squadra dei Ministri, dove quasi certamente estrometterà Salvini dai ruoli chiave. D'altronde la Lega ha subito una brutta batosta, quindi ritengo sia normale che non potrà avanzare chi sa quale pretesa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.