Iscriviti

Giorgia Meloni arrabbiata per l’esclusione di una calciatrice dal Quadrato Meticcio

La leader di Fratelli d'Italia non ha usato mezzi termini in merito all'esclusione del portiere della squadra di calcio a 5 ed ha chiesto un rapido intervento da parte del Coni per prendere dei provvedimenti.

Politica
Pubblicato il 7 ottobre 2019, alle ore 12:34

Mi piace
3
0
Giorgia Meloni arrabbiata per l’esclusione di una calciatrice dal Quadrato Meticcio

E’ incredibile quello che è successo nella città di Padova dove una calciatrice è stata esclusa dal Quadrato Meticcio e, in merito a questa situazione, è intervenuta la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. La politica ha voluto commentare questa preoccupante vicenda attraverso queste dichiarazioni: “Interrogazione al Governo per questa vergogna”.

La Meloni ha posto l’accento sulla vicenda della ragazza che è stata esclusa dalla squadra nella partita di calcio a 5 e la leader di FdI ha chiesto un intervento del CONI, con la speranza che non si ripetano questi episodi, sottolineando quanto sia importante eliminare qualsiasi spazio per la discriminazione.

Le parole di Lollobrigida, capogruppo alla Camera di Fratelli D’Italia

La Meloni si è detta scandalizzata in merito all’esclusione per motivi politici della presidentessa del circolo di Fratelli d’Italia di Cadoneghe, portiere della squadra di calcio a 5 Quadrato Meticcio. Giorgia Meloni non usa mezzi termini e si scaglia contro l’associazione sportiva, ricordando che non è un circolo politico.

Queste sono le dichiarazioni dell’ex ministro della gioventù: “Se il Quadrato Meticcio vuole fare un circolo politico, è libera di farlo ma non può godere dei vantaggi fiscali riconosciuti dalla legge a chi pratica sport”. Giorgia Meloni ha fatto notare che verrà presentata un’interrogazione al Governo rispetto a questo atteggiamento vergognoso e chiede un rapido intervento del CONI.

Tali parole sono state ribadite da un altro esponente di Fratelli d’Italia, ossia Francesco Lollobrigida che ricopre il ruolo di capogruppo di Fdl alla Camera. Lollobrigida si è detto rammaricato per quanto successo, rilasciando queste dichiarazioni: “Ancora una volta i sedicenti paladini dei valori della tolleranza e dell’inclusione si confermano campioni dell’intolleranza e della discriminazione”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - E' giusto il comportamento di Fratelli d'Italia, così come la posizione presa da Giorgia Meloni che vuole chiedere l'interrogazione al governo ed è giusto che vengano presi dei provvedimenti in merito. Non è possibile che le idee politiche possano avere così tante conseguenze su una semplice partita di calcio a 5, altrimenti significa che non cambia mai nulla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!