Iscriviti

Donald Tusk: Polonia non pronta per l’Eurozona

Secondo il Primo Ministro polacco, Donald Tusk, la sua Polonia non è pronta ad entrare nell'Eurozona.

Politica
Pubblicato il 8 luglio 2013, alle ore 13:06

Mi piace
0
0
Donald Tusk: Polonia non pronta per l’Eurozona
Pubblicità

Secondo il Primo Ministro polacco, Donald Tusk, la sua Polonia non è pronta ad entrare nell’Eurona.

Per il PM polacco Donald Tusk, la Polonia non è pronta ad aderira alla zona Euro. Ce lo fa sapere Derek Scully sull’Irish Times.

Tusk afferma di non voler entrare nell’eurozona senza prima cambiare la costituzione, anche perché non c’è una maggioranza che lo consente e, secondo il PM, non ci sarà nemmeno nella prossima legislatura. Fino alla fine del decennio prevede una mancanza di sostegno pubblico e politico per raggiungere tale scopo.

Nel 2008 Tusk si era sbilanciato dichiarando, benchè l’entrata nell’Eurozona da parte della Polonia non abbia una data precisa ma rappresenti comunque un impegno con l’UE,  che lo storico aggancio ci sarebbe stato probabilmente nel 2011.

Così non è stato, e la poderosa crisi innescata dal fallimento della Lehman Brothers che ha trovato impreparata l’UE e ancor più imprepara la zona Euro probabilmente ha allontanato l’entusiasmo e il consenso sul processo di integrazione che, ad esempio, ha privato gli stati più deboli di strumenti economici per ammortizzare gli shock negativi.

Insomma, sembra che in Polonia, per saggezza, informazione o paura siano comunque più accorti di chi, come l’Italia, ha imboccato la strada dell’unione monetaria in modo piuttosto scriteriato, e ora, con una moneta sopravvalutata sulla quale non si ha nessun tipo di sovranità e controllo democratico, sta andando per stracci senza poter reagire in modo efficace.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!