Iscriviti

Crisi di Governo, Salvini teme coalizione Di Maio-Renzi. La risposta del M5S: "Inventa altro giullare"

La crisi di governo sta inasprendo i toni dei due ministri che si rispondono sui social. Mentre Salvini è preoccupato che Di Maio si ripresenti in governo con Renzi, il Movimento 5 Stelle è stanco delle sue continue fake news a riguardo.

Politica
Pubblicato il 10 agosto 2019, alle ore 10:43

Mi piace
3
0
Crisi di Governo, Salvini teme coalizione Di Maio-Renzi. La risposta del M5S: "Inventa altro giullare"

Sono passate poche ore dall’annunciata crisi di governo da parte di Matteo Salvini, che ha presentato una mozione di sfiducia a Conte, ma i toni sui social da parte dei due ministri si fanno sempre più forti.

Se il leader della Lega è pronto a candidarsi come premier e andare subito al voto, la sua preoccupazione è che Conte si presenti a capo di un nuovo governo formato dal Movimento 5 Stelle e dal PD. Secondo Salvini infatti, sarebbe alta la probabilità che Luigi di Maio e Matteo Renzi di coalizzino nonostante non abbiamo mai dimostrato alcun interesse verso l’altro.

A rispondere a queste sue parole ci ha pensato subito Luigi Di Maio, definendole come fake news pronunciate con l’unico scopo di nascondere il tradimento del contratto di governo e del Paese che Matteo Salvini ha fatto. Di Maio si è dimostrato piuttosto scocciato di fronte alle parole del suo collega, tanto da dargli del “giullare“, chiedendogli di inventare qualcosa di nuovo per mettere in cattiva luce il Movimento 5 Stelle di fronte a quelle elezioni anticipate tanto desiderate.

Di Maio chiede il taglio dei parlamentari

Ma, mentre da una parte è presente il leader della Lega che freme per andare alle elezioni anticipate per fare decidere allo stesso popolo che secondo il M5S lui ha tradito, Di Maio chiede di procedere con il voto per il taglio dei parlamentari prima di sciogliere le Camera, previsto per questo settembre, accusando Salvini di voler far saltare proprio questo provvedimento che vedrebbe il taglio di ben 345 poltrone. “Quando prendi in giro il Paese e i cittadini“, conclude Luigi Di Maio, “prima o poi ti torna contro“. 

Nelle ultime ore, sul social Twitter molto usato dallo stesso leader della Lega, è andato in tendenza l’hashtag #SalviniTraditore, dove migliaia di italiani si sono lasciati a commenti di disapprovazione, ed anche ironici, su quanto sta accadendo in Italia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marta Lorenzon

Marta Lorenzon - Un finale che tutti sapevano sarebbe arrivato e che aspettavano senza troppa trepidazione. Il vero punto interrogativo è relativo a chi sarà il prossimo premier, e a quale governo prenderà in mano questo paese distrutto più volte e che nell'ultimo periodo ha visto uno dei suoi momenti più tristi che non hanno portato a nulla.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

10 agosto 2019 - 10:44:34

Decreto anticorruzione, codice rosso per la tutela delle donne, salvataggio Pernigotti, decreto sblocca cantieri, reddito di cittadinanza...eh sì: davvero uno dei periodi più oscuri della storia repubblicana...

0
Rispondi