Iscriviti

Covid-19, il Governo italiano ha approvato l’utilizzo del Super Green Pass: stretta ai no-vax dal 6 dicembre

Per costoro non vi sarà più la possibilità di accedere con il solo tampone negativo a bar e ristoranti e attività ludiche. I non vaccinati potranno utilizzare il tampone solo per andare a lavoro o sui mezzi di trasporto locale. Le regole per i no-vax varranno anche in zona bianca, e comunque dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022, salvo proroghe.

Politica
Pubblicato il 24 novembre 2021, alle ore 19:51

Mi piace
0
0
Covid-19, il Governo italiano ha approvato l’utilizzo del Super Green Pass: stretta ai no-vax dal 6 dicembre

Fuori dalla vita sociale, dal 6 dicembre. Questo è il destino che attende i no-vax tra poco più di due settimane, quando le regole del nuovo decreto anti pandemia entraranno in vigore. Palazzo Chigi ha approvato il nuovo documento anti Covid, che prevede quindi una nuova stretta, ma soltanto per i non vaccinati. Costoro dal 6 dicembre non potranno più entrare nei bar o nei ristoranti con il solo Green Pass ottenuto tramite tampone negativo, ma potranno utilizzare questo strumento soltanto per andare a lavoro. 

Le nuove regole si rendono necessarie visto che i numeri della pandemia stanno crescendo anche nel nostro Paese, ma soprattutto per salvare le festività di Natale e non dover nuovamente chiudere tutto. Il Green Pass per accedere anche ai luoghi del divertimento da oggi in poi lo si potrà ottenere soltanto con la guarigione dalla malattia oppure tramite la vaccinazione. La certificazione varrà soltanto 9 mesi e non 12 come ora.

Obbligo vaccinale per alcune categorie

Dal 15 dicembre, inoltre, scatterà l’obbligo vaccinale e di terza dose per alcune categorie di lavoratori, come ad esempio chi lavora nel comparto sanità, sicurezza, difesa e istruzione. Le norme saranno stringenti anche per gli alberghi, che saranno obbligati a richiedere la certificazione verde ai loro clienti.

Per i treni regionali e per i trasporti locali viene introdotto l’obbligo del Green Pass: in entrambe le tipologie di mezzo però si potrà entrare anche con un tampone negativo, visto che tali mezzi vengono utilizzati anche dai pendolari per andare a lavoro. In zona gialle e arancione le attività resteranno regolarmente aperte soltanto ai vaccinati. 

Dalla zona rossa però scatterà il lockdown generale. Come si legge nella bozza del decreto legge il Super Green Pass è previsto anche negli spogliatoi di palestre, piscine e altre realtà dove si pratica attività sportiva. Un’eccezione in questo senso è prevista per gli accompagnatori di disabili. Con queste norme il Governo spera di poter contenere la quarta ondata. Le misure in questione saranno valide dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022, salvo ulteriori proroghe. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Sono provvedimenti molto duri quelli intrapresi dal Governo per fermare la quarta ondata di contagi da Covid-19. La stretta questa volta riguarda soltanto le persone non vaccinate contro il Covid-19, le quali sono ritenute una fonte pericolosa di contagio. Staremo a vedere che cosa succederà con queste nuove norme, la guardia deve restare altissima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!