Iscriviti

Covid-19, calano le prime dosi e il Governo pensa di utilizzare il Green Pass fino a marzo 2022

La campagna vaccinale sta proseguendo spedita in Italia, ma si contano soltanto seconde e terze dosi, mentre per quanto riguarda le prime dosi c'è stato un arresto, questo se si conta che nella giornata del 26 ottobre queste sono state poco più di 20.000.

Politica
Pubblicato il 28 ottobre 2021, alle ore 11:41

Mi piace
0
0
Covid-19, calano le prime dosi e il Governo pensa di utilizzare il Green Pass fino a marzo 2022

In tutta Italia prosegue spedita la campagna di vaccinazione anti Covid-19, anche se in questi giorni si deve segnalare una brusca diminuzione delle prime dosi somministrate, passate da 50.000 al giorno, a poco più di 20.000 nella giornata del 26 ottobre. La situazione, se dovesse continuare così, causerebbe problemi di non poco conto, in quanto il Governo puntava a raggiungere il 90% della popolazione immunizzata entro i primi giorni di dicembre

Se il calo delle prime dosi dovesse continuare sarà molto difficile arrivare a tale cifra per i primi giorni di dicembre, e tutto slitterebbe a marzo 2022, quindi la prossima primavera. Per il momento si aspetterà di vedere come procederà la campagna vaccinale e poi si prenderanno eventuali decisioni. Si pensa quindi o di prorogare l’utilizzo del Green Pass fino a marzo 2022, per l’appunto, oppure di introdurre l’obbligo vaccinale selettivo per alcune categorie di lavoratori a contatto con il pubblico.

Figliuolo: “Andare al 90%”

Il commissario straordinario per l’emergenza sanitaria, Generale Francesco Paolo Figliuolo, ha dichiarato che l’obiettivo è quello di sfondare quota 86% di persone vaccinate e “andare al 90%”. Ma come dice il proverbio, potremmo usare questo eufemismo, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Allo stesso Ministero della Salute le posizioni sono contrastanti. 

Per Pierpaolo Sileri, il pass vaccinale dovrà essere l’ultima misura ad essere abolita, dopo distanziamento sociale e utilizzo delle mascherine al chiuso. Questo per Sileri si potrà fare soltanto quando la situazione epidemiologica lo consentirà, per cui Sileri dà per assodato che il pass lo si potrebbe utilizzare anche fino alla prossima primavera. Per il Sileri la terza dose dovrà essere somministrata a tutti

Andrea Costa è invece più prudente e alla stampa nazionale ha ricordato di come l’utilizzo del Green Pass è legato alla cessazione dello stato di emergenza, previsto per il 31 dicembre prossimo, emergenza che il Governo potrebbe anche decidere di prorogare fino alla fine del mese di gennaio 2022. Se la situazione non migliorerà drasticamente da gennaio si potrebbe poi inoltre prorogare, forse di qualche mese, lo stesso stato di emergenza sanitaria. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire di come, purtroppo, bisogna stare molto attenti ancora al Covid-19, questo visto che sta calando la somministrazione delle prime dosi di vaccino. Questo vuol dire che milioni di cittadini sono ancora scoperti e potrebbero essere veicolo di infezione anche a grave. La vaccinazione, lo ricordiamo, insieme alle mascherine e al distanziamento sociale, è l'unico modo per poter uscire al più presto dall'emergenza sanitaria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!