Iscriviti

Berlusconi, l’incredibile gaffe con la figlia del coordinatore di Forza Italia. Ecco la sua reazione

Aosta, durante un comizio elettorale, Silvio Berlusconi commette una clamorosa gaffe. Ecco la reazione della donna

Politica
Pubblicato il 21 maggio 2018, alle ore 12:40

Mi piace
1
0
Berlusconi, l’incredibile gaffe con la figlia del coordinatore di Forza Italia. Ecco la sua reazione

Una scena da film di Sorrentino: ieri al termine di un comizio elettorale ad Aosta, Silvio Berlusconi commette un’incredibile gaffe. Durante il momento degli omaggi, Silvio Berlusconi si lascia andare e commette un errore clamoroso.

Tra gli omaggi c’era un quadro realizzato da un’artista valdostana ed un tipico cavallino in ceramica, nonostante Silvio abbia apprezzato gli omaggi, rivolgendosi alla ragazza che era salita sul palco per portarli, esclama: “Preferisco lei”, la ragazza visibilmente imbarazzata, si limita a sorridere e il coordinatore regionale di Forza Italia, Massimo Lattanzi, risponde: “È mia figlia, sei un buongustaio.”

Tutto termina con una risata imbarazzante, ma sicuramente questa è una delle tante gaffe che ha fatto l’ex premier in tutti questi anni. Come al solito, Silvio Berlusconi ha rivolto una parola di troppo ad una donna, in questo caso ad una giovane ragazza, figlia del coordinatore regionale di Forza Italia, Massimo Lattanzi che era sul palco con loro.

Il comizio elettorale ad Aosta, è terminato con tante risate della platea. Inoltre, Massimo Lattanzi ha chiuso il discorso dicendo: “Cosa bisogna inventarsi per fare finta di essere ancora giovani”. Dal video, si può vedere l’imbarazzo della giovane donna che, nonostante non abbia spiccicato una parola, ha mostrato un’espressione in viso e negli occhi decisamente evidente.

Intanto, Silvio Berlusconi, continua a sperare che il governo Movimento 5 Stelle e Lega non nasca. Ha affermato di essere rassegnato al peggio ma non vuole sicuramente scartare l’ipotesi che Salvini torni indietro e non accetti questa unione “Questi vogliono eliminare la prescrizione, chi finisce nell’ingranaggio di un processo secondo loro deve rimanerci a vita, è un obbrobrio giuridico, una vergogna.”

A pochi giorni dalla riabilitazione incassata dai giudici, Silvio Berlusconi si dice “pronto a fare il premier” e afferma: “Credo che quello che dovrebbe accadere dovrebbe essere la possibilità di dare l’incarico al centrodestra di presentare un proprio programma al parlamento dove saremmo sicuri di ottenere la maggioranza e dare vita ad un governo che potrebbe durare per molto tempo, anche per tutta la legislatura”.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!