Iscriviti

Berlusconi: augura successo a Matteo Renzi, preferisce una sinistra moderna, ma chiude a una possibile alleanza

Silvio Berlusconi ha voluto chiarire di avere delle idee completamente differenti rispetto a quelle dell'ex segretario del Partito Democratico; inoltre ha parlato della Lega di Matteo Salvini.

Politica
Pubblicato il 21 settembre 2019, alle ore 23:54

Mi piace
3
0
Berlusconi: augura successo a Matteo Renzi, preferisce una sinistra moderna, ma chiude a una possibile alleanza

Silvio Berlusconi è stato protagonista di un’intervista dove ha parlato di numerose tematiche. L’ex premier ha avuto modo di porre l’accento sulla formazione del nuovo partito di Matteo Renzi, il cui nome è “Italia Viva”. Berlusconi ha sottolineato che i moderati non voteranno il nuovo partito di Renzi. Inoltre il cavaliere ha voluto chiarire che Renzi non è suo figlio, in quanto hanno delle idee completamente differenti.

L’ex presidente del consiglio ha ricordato che il percorso di Matteo Renzi è opposto rispetto al suo, in quanto l’ex Pd si è sempre collocato nella sinistra e fin da giovane vive nell’apparato di un partito. Riguardo alla persona di Matteo Salvini, Berlusconi ha sottolineato che deve essere la nuova legge elettorale in Parlamento. Il cavaliere ha continuato dicendo che Renzi ha la responsabilità di aver fatto nascere il governo giallorosso, formato da Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico.

Le dichiarazioni del cavaliere

Allo stesso tempo il leader di Forza Italia ha voluto augurare all’ex segretario del Partito Democratico di ottenere un buon successo e ha spiegato la motivazione. Berlusconi ha fatto notare che il motivo per il quale augura a Renzi successo è legato al fatto che preferisce per il bene del Paese una sinistra moderna, europea e che sia lontana dalle ideologie del passato. Berlusconi ha escluso la possibilità che Renzi voglia mirare ai voti di Forza Italia e il cavaliere ha avuto modo di parlare del rapporto con la Lega, e in particolare con Matteo Salvini.

Berlusconi ha fatto notare di avere un’idea diversa da quella di Salvini, ma ha ribadito quanto sia importante vedere il centro destra unito per vincere le elezioni regionali in Umbria e fare la stessa cosa nelle altre regioni. Berlusconi ha risposto alla sensazione che ha provato quando ha saputo che Salvini era disposto a continuare l’alleanza gialloverde proponendo Di Maio come presidente del consiglio.

L’ex premier ha ricordato che, in quel momento, c’è stato lo sconcerto degli elettori di centro destra. Berlusconi ha anche parlato del suo appoggio sia a Paolo Gentiloni come commissario italiano e a Ursula Von Der Leyen alla guida della commissione. Il leader di Forza Italia ha spiegato che Salvini ha commesso un errore non appoggiando l’elezione di Ursula Von Der Leyen in quanto è l’espressione della grande famiglia dei cattolici liberali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Silvio Berlusconi ha parlato in maniera chiara della Lega di Matteo Salvini, facendo intendere di avere grande rispetto del leghista ma allo stesso tempo ha fatto intendere di avere delle linee politiche differenti. Inoltre è fondamentale guardare al futuro, in quanto si avvicinano dei giorni importanti per via delle elezioni regionali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!