Violenta scossa di terremoto avvertita nel Sud Italia: “Allerta tsunami, evitare spiagge” (2 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 ottobre 2018, alle ore 10:19

Violenta scossa di terremoto avvertita nel Sud Italia: “Allerta tsunami, evitare spiagge”

Il sisma ha l’epicentro a 50 chilometri a sud di Zante con una profondità di 16.6 chilometri. Era stato preceduto da un altro terremoto di moderata potenza (5) e dopo la scossa principale ne sono arrivate altre, più deboli, di assestamento. Il terremoto è stato avvertito chiaramente ad Atene, ma anche a Malta, in Albania e in gran parte del Sud Italia. A tutta la popolazione dell’isola è stato consigliato di evitare, se possibile, le zone a ridosso della costa e le spiagge.

Violenta scossa di terremoto avvertita nel Sud Italia: “Allerta tsunami, evitare spiagge”

Zante non veniva colpita da un terremoto così potente da oltre 60 anni. Era il 1953 e una scossa leggermente più debole di quella odierna (6.4) aveva procurato danni gravissimi e ucciso centinaia di persone. L’isola ci aveva messo alcuni anni a riprendersi del tutto. Poche ore dopo il sisma, era stata perfino diramata l’allerta per un mini tsunami nel Mar Egeo, allarme che però è rientrato a seguito di alcuni controlli su eventuali onde anomale, per fortuna inesistenti, o comunque poco rilevanti.

Violenta scossa di terremoto avvertita nel Sud Italia: “Allerta tsunami, evitare spiagge”

“Stiamo controllando tutti i villaggi dell’isola, dove ci sono parecchi edifici antichi. La mancanza di elettricità, però, sta rendendo il compito difficile” ha dichiarato il capo della Protezione Civile greca, aggiungendo poi che i tecnici sono al lavoro per ripristinare il prima possibile la situazione di normalità. Pochi danni solo nella zona portuale, all’antico monastero delle isole Strofadi e alla chiesa di Pygros, sulla costa. Nonostante tutto, però, si può dire che è andata bene.