Vicenza, cigno viene ucciso a bastonate. Poche ore più tardi la compagna si lascia morire (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 7 maggio 2019, alle ore 11:24

Vicenza, cigno viene ucciso a bastonate. Poche ore più tardi la compagna si lascia morire

Una vicenda di cronaca nera dai risvolti romantici si è consumata poche ore fa a Recoaro Terme, città della provincia di Vicenza. La settimana scorsa degli ignoti incivili avevano brutalmente ucciso un cigno maschio che da anni si trovava nel laghetto superiore del parco della città vicentina. Domenica è morta anche la sua compagna. Ma nel suo caso non si è trattato di una morte violenta.

Vicenza, cigno viene ucciso a bastonate. Poche ore più tardi la compagna si lascia morire

Il cigno femmina si è letteralmente lasciato morire dopo aver capito che il suo compagno era andato via per sempre. Lo ha confermato il sindaco di Recoaro, Davide Branco: “La femmina si è lasciata morire. Era chiaro a tutti che stava male. Non mangiava più. Era proprio quello che temevamo e purtroppo alla fine è successo”. Tecnicamente la morte per mancanza di nutrimento si chiama inedia.

Vicenza, cigno viene ucciso a bastonate. Poche ore più tardi la compagna si lascia morire

Tra questa specie di volatili episodi del genere sono piuttosto frequenti. Si tratta quindi di sentimenti molto simili a quelli umani, che dimostrano come certi animali abbiano realmente una sensibilità molto accentuata. Insomma la persona che ha ucciso il cigno maschio senza motivo, indirettamente, è colpevole anche di aver ucciso la sua compagna.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA