Verona, 1.700 pass disabili intestati a persone morte e mai restituiti (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 21 febbraio 2019, alle ore 09:50

Verona, 1.700 pass disabili intestati a persone morte e mai restituiti

L’Italia, il paese dei furbetti. Le situazioni di illegalità sono comuni tanto al Sud quando al Nord. Ecco che nella civilissima Verona si scopre che oltre 1.700 pass per disabili intestati a persone defunte non sono mai stati restituiti, come prevede la legge. In certi casi vengono ancora utilizzati dai parenti della persona che ne aveva diritto. Il comando di Polizia Municipale di Verona, per tale motivo, da qualche anno ha deciso di intensificare i controlli.

Verona, 1.700 pass disabili intestati a persone morte e mai restituiti

Luigi Altamura, comandante dei Vigili, ha spiegato: “Grazie ai controlli con il sistema elettronico Giano abbiamo azzerato le denunce per uso di atto falso ma la verità è che c’è ancora tanto da fare”. L’operazione in questione si chiama “Senza Ritegno 2” e il suo obiettivo è effettuare controlli serrati sui tagliandi per persone portatrici di handicap.

Verona, 1.700 pass disabili intestati a persone morte e mai restituiti

Su poco più di 6.000 tagliandi presi in esame, si sono verificate 727 violazioni per divieto di sosta. 70 di queste hanno portato al ritiro del lasciapassare. C’è lo studente che usava il pass del padre per parcheggiare a pochi passi dall’università, la lavoratrice che con il permesso della padre andava a fare shopping nei negozi della ZTL e tanti altri episodi simili.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA