Veneto, si mette alla guida ma aveva bevuto 4 litri di Tavernello: patente ritirata (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 26 aprile 2020, alle ore 12:51

Veneto, si mette alla guida ma aveva bevuto 4 litri di Tavernello: patente ritirata

Circa un anno fa, di questi tempi (era l’8 aprile del 2019) un uomo veniva fermato in circostanze singolari. A Conegliano Veneto, in provincia di Treviso, un 49enne del posto era alla guida della sua auto quando poco dopo le 17 ha deciso di fermarsi al ciglio della strada. Lo ha fatto per un motivo ben preciso: sbarazzarsi di due buste che contenevano alcuni cartoni vuoti di vino Tavernello.

Veneto, si mette alla guida ma aveva bevuto 4 litri di Tavernello: patente ritirata

Per sua sfortuna, proprio in quel momento una automobile della polizia locale passava di lì e, notando l’uomo intento a disfarsi delle buste, aveva deciso di fermarsi. I vigili si sono avvicinati al 49enne per chiedergli cosa stesse facendo e, appena l’uomo ha aperto bocca per rispondere, hanno sentito un fortissimo odore di vino. In pochi istanti hanno capito esattamente cos’era successo.

Veneto, si mette alla guida ma aveva bevuto 4 litri di Tavernello: patente ritirata

Il 49enne, con ogni probabilità, nei minuti precedenti aveva bevuto tutti e quattro i cartoni trovati vuoti in quelle buste lasciate sul ciglio della strada. La conferma è arrivata poco dopo: i vigili urbani hanno fatto sottoporre l’uomo all’alcool test, che ha dato un risultato oggettivamente impressionante: 3,42 grammi per ogni litro di sangue, una cifra piuttosto vicina al coma etilico.