Varese, violenza e insulti shock di una maestra ai danni di bambini: “Terrone di me*da!” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 6 dicembre 2019, alle ore 14:22

Varese, violenza e insulti shock di una maestra ai danni di bambini: “Terrone di me*da!”

Ennesimo caso di maestra dell’asilo nido che picchia, maltratta e insulta i suoi alunni. Ad essere sospesa è stata una maestra che lavorava in un asilo nido di Coquio Trevisago, in provincia di Varese. Per lei saranno sei i mesi di sospensione dall’insegnamento. L’accusa è grave: maltrattamenti ai danni di bambini di età comprese tra i pochi mesi e i due anni. Ma nel suo caso specifico c’è anche un aggravante non da poco.

Varese, violenza e insulti shock di una maestra ai danni di bambini: “Terrone di me*da!”

Pare infatti che l’insegnante in questione “invitasse” il suo compagno a visitarla all’interno dell’istituto con uno scopo ben preciso. I due si sarebbero appartati più volte in aule vuote per consumare rapporti carnali. Lo hanno accertato le indagini dei carabinieri grazie alle immagini registrate dagli stessi all’interno di alcune aule di quell’asilo nido di Coquio Trevisago.

Varese, violenza e insulti shock di una maestra ai danni di bambini: “Terrone di me*da!”

Le violenze hanno avuto inizio nei primi mesi del 2017 e secondo gli inquirenti ci sarebbero state almeno venti occasioni in cui la maestra avrebbe maltrattato i piccoli. Si parla di schiaffi e insulti vari. Due sono particolarmente gravi: in un’occasione la maestra avrebbe dato del “terrone di me*da” a un bambino, altre volte ha invece detto frasi ingiuriose del tipo: “Guardati, fai proprio schifo” e “Piangi ancora che così ti passa”. L’esatto opposto di come una maestra dell’asilo dovrebbe comportarsi.