Uno studio rivela che bere whisky può aiutarti a sopportare meglio i sintomi dell’influenza (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 24 gennaio 2019, alle ore 13:02

Uno studio rivela che bere whisky può aiutarti a sopportare meglio i sintomi dell’influenza

Gennaio è uno dei periodi più duri dell’anno. Il nuovo anno inizia nel peggiore dei modi, con il freddo, il cattivo tempo e i problemi di salute che essi comportano. Con molta probabilità passerai la maggior parte del tuo tempo a tossire, a lacrimare e a lamentarti per il mal di testa. Per non parlare della sonnolenza e di altri effetti spossanti di alcuni medicinali.

Uno studio rivela che bere whisky può aiutarti a sopportare meglio i sintomi dell’influenza

Ma se neanche paracetamolo e ibuprofene sono riusciti a farti sopportare meglio l’influenza, forse è il momento di provare qualcosa di più forte.
Forse credevi che fosse solo una leggenda metropolitana o “un rimedio della nonna”, ma ora si scopre che ci sono basi scientifiche che dimostrano che il whisky è in grado di annullare la maggior parte dei sintomi dell’influenza. Bada bene, abbiamo detto i sintomi. L’influenza non può essere curata tracannando alcol dalla tua tazza preferita.

Uno studio rivela che bere whisky può aiutarti a sopportare meglio i sintomi dell’influenza

Il Dr. William Schaffner, primario di medicina preventiva presso il Vanderbilt University Medical Center, ha dichiarato ad ABC News : “Il whisky non ha alcun effetto sul virus in sè, ma il suo effetto sul corpo può dare sollievo dai sintomi aiutandoti a sopportare meglio l’influenza.
L’alcol infatti dilata i vasi sanguigni, e questo rende più facile per le mucose far fronte all’infezione.”