Iscriviti

Una farfalla viola sulla culla: il toccante significato di questo gesto

A qualcuno sarà capitato di vedere dal vivo o in foto culle di neonati negli ospedali, caratterizzate dalla presenza di una farfalla viola sul lato. Questo gesto ha un profondo significato, fortemente doloroso.

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 settembre 2021, alle ore 16:17

Mi piace
0
0
Una farfalla viola sulla culla: il toccante significato di questo gesto

Soprattutto nell’ultimo periodo capita di osservare da vicino o in foto culle di neonati negli ospedali, con una farfalla viola situata sul lato. Un po tutti si chiedono cosa significhi quella farfalla viola. 

Per comprenderne il significato, è necessario conoscere la storia di una coppia, Mill Smith e il suo compagno, Lewis Cann, che hanno scoperto di stare per diventare genitori di due gemelli

L’accaduto

Da tempo questa coppia attendeva che il desiderio di una gravidanza si realizzasse e la scoperta di due feti in grembo non li ha stupiti più di tanto, essendoci, nelle loro rispettive famiglie, casi di gemelli. A destar loro preoccupazione era, piuttosto, il fatto che nessuno dei loro familiari fosse riuscito a dare alla luce vivi entrambi i gemelli, come una sorta di maleficio, abbattutosi sulla loro famiglia da generazioni. 

Messe da parte queste preoccupazioni, la coppia aveva deciso di godersi la gravidanza a pieno, con ottimismo. Tutto ciò sino alla visita di controllo di routine, effettuata alla 12esima settimana di gestazione. Fu allora che tutte le paure si rivelarono fondate, nel momento in cui il ginecologo comunicò loro che una delle due bambine, quella che avrebbero chiamato Skye, non sarebbe sopravvissuta perchè colpita da anencefalia.

Milli, nonostante questo, ha proseguito la gravidanza, cercando di non pensare al peggio. Arrivato il giorno del parto, i medici hanno cercato di preparare psicologicamente la donna al fatto che Skye, una volta nata, non avrebbe emesso alcun vagito nè movimento e che, dopo pochi minuti dall’essere venuta al mondo, sarebbe morta. 

La piccola, però, superando ogni previsione, è nata piangendo, è sopravvissuta fuori dal grembo materno per 3 ore per poi volare in cielo, mentre la sorellina Callie è stata tenuta in osservazione al nido insieme agli altri bambini. Per informare gli altri del doloroso avvenimento, la neo mamma, proprio per evitare di dare troppe spiegazioni o usare strazianti parole, ha deciso di adottare un metodo, ormai sempre più diffuso nel mondo: quello di una delicata farfalla viola collocata sul lato della culla di ogni neonato che è senza fratellino o sorellina. Alcuni ospedali hanno già aderito a questa iniziativa che presto sarà utilizzata in tutto il mondo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Cosa c'è di più brutto che sopravvivere alla morte di un figlio che si è tenuto in grembo per settimane, per mesi? Cosa c'è di più atroce che sentir piangere il proprio bambino venuto alla luce vivo, per poi vederlo diventare un angelo in brevissimo tempo? Questa iniziativa della farfalla viola è molto toccante, significativa e spero venga adottata in tutto il mondo. In un certo senso, è un modo per sentirsi più uniti, accomunati dalla stessa sofferenza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!