Un minatore russo nelle sue pause ha immortalato le volpi del circolo polare artico (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 11 febbraio 2020, alle ore 19:02

Un minatore russo nelle sue pause ha immortalato le volpi del circolo polare artico

La remota regione della Chukotka, situata nord-est della Russia, è una tundra artica inospitale. Ma anche in questo paesaggio apparentemente desolante, la natura sa riservare grandi sorprese: le sconfinate distese di neve, la vegetazione che fa capolino e – soprattutto – la presenza di uno degli animali più graziosi del nostro pianeta: la volpe rossa.
Il fotografo russo Ivan Kislov ha scelto di raccontare l’atmosfera che si vive nella tundra attraverso una serie di scatti che hanno conquistato il web. 

Un minatore russo nelle sue pause ha immortalato le volpi del circolo polare artico

Il portale Bored Panda è riuscito a mettersi in contatto con lui per una breve intervista.

Kislov, che vive nella città portuale di Magadan, lavora nella Chukotka come ingegnere minerario. Nel tempo libero coltiva quella che è la sua più grande passione: la fotografia.

E così, durante le pause dagli estenuanti turni in miniera, il fotografo si avventura in luoghi inaccessibili per immortalare la fauna del posto. Grazie alle sue escursioni, Kislov ha ottenuto un certo numero di seguaci su facebook.

Un minatore russo nelle sue pause ha immortalato le volpi del circolo polare artico

Sebbene Kislov abbia riferito di non aver particolari preferenze tra orsi. renne, lupi e altri animali che popolano la tundra, c’è un soggetto che ogni volta cattura la sua attenzione: “Le volpi sono animali molto curiosi. A volte sono loro ad avvicinarsi per osservarmi. Così tiro fuori la fotocamera e scatto decine e decine di foto“. 
Che dire, i risultati sono davvero mozzafiato.