Tutti pazzi per il “barbiere pipistrello” che taglia la barba appeso a testa in giù (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 4 dicembre 2018, alle ore 12:30

Tutti pazzi per il “barbiere pipistrello” che taglia la barba appeso a testa in giù

In principio fu Salt Bae. Poi arrivò il barbiere pipistrello. Cos’hanno in comune queste due persone? La nazionalità turca, sicuramente. Ma anche il fatto di svolgere il loro lavoro in maniera originale e stravagante. Salt Bae, con un movimento particolare del braccio, rendeva speciale anche un’azione banale come mettere un pizzico di sale sulla carne. Il barbiere pipistrello, invece, effettua un movimento ben più complicato.

Tutti pazzi per il “barbiere pipistrello” che taglia la barba appeso a testa in giù

L’uomo, circa 50 anni, capelli neri e baffi, taglia i capelli e fa la barba ai propri clienti a testa in giù. Esatto. Come si vede dalle foto, l’uomo in qualche modo si attacca al soffitto e, a testa in giù, “lavora” sul volto dei suoi clienti per donargli quel look curato che stanno cercando. L’uomo è popolarissimo in Turchia. È nato e cresciuto ad Arifya, nello stato di Sakarya, nord-ovest della nazione sospesa tra Asia ed Europa.

Tutti pazzi per il “barbiere pipistrello” che taglia la barba appeso a testa in giù

C’è chi ha raccontato di aver viaggiato per centinaia di chilometri pur di farsi tagliare la barba dall’uomo pipistrello. Un metodo indubbiamente curioso e originale che rende più interessante anche un’attività oggettivamente poco divertente come un taglio di capelli o di barba. Non è, in ogni caso, una novità degli ultimi anni: il barbiere lavora così da 23 anni.