Treviso: finisce nelle acque del canale e pensano si voglia suicidare ma lo ritrovano qualche ora dopo ubriaco al bar (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 29 marzo 2019, alle ore 18:57

Treviso: finisce nelle acque del canale e pensano si voglia suicidare ma lo ritrovano qualche ora dopo ubriaco al bar

Serata estrema. Potremmo sintetizzare all’osso così quanto successo martedì sera a una persona residente in provincia di Treviso. Tutto è cominciato, appunto, martedì 26 quando alcune persone hanno chiamato carabinieri e vigili del fuoco dicendo: “Aiuto, fate presto! C’è un uomo nel canale”. Poco dopo le 21 i vigili del fuoco sono giunti a via Roma, ma nelle acquq del canale non c’era nessuno.

Treviso: finisce nelle acque del canale e pensano si voglia suicidare ma lo ritrovano qualche ora dopo ubriaco al bar

Il Gazzettino di Treviso è stato il primo giornale a raccontare quanto successo. Inizialmente si era pensato a un suicidio, ma dopo aver appurato che in acqua non c’era nessuno i vigili del fuoco e i carabinieri si sono messi alla ricerca dell’uomo nelle vicinanze del canale, visto che non poteva essere andato troppo lontano da lì.

Treviso: finisce nelle acque del canale e pensano si voglia suicidare ma lo ritrovano qualche ora dopo ubriaco al bar

Altro che suicidio: l’uomo che si era gettato nel canale, subito dopo esserne uscito, si era recato presso un bar vicinissimo al canale con gli abiti fradici e molta confusione nel cervello. Qui aveva ordinato un digestivo, che stava sorseggiando in estrema tranquillità tra gli sguardi decisamente perplessi di alcuni avventori.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA