Iscriviti

Toscana: pesa 1226 kg la zucca più grande del mondo

Pesante 1226 chilogrammi, la zucca di Stefano Cutrupi è la più grande del mondo. Dopo aver vinto il "Big Pumpkin Festival" di Peccioli, a Pisa, il mega ortaggio è ora destinato a conquistare il Guinness World Record.

Notizie Curiose
Pubblicato il 28 settembre 2021, alle ore 11:13

Mi piace
2
0
Toscana: pesa 1226 kg la zucca più grande del mondo

Ha dovuto attendere ben 14 anni, ma alla fine il grande sogno di Stefano Cutrupi si è materializzato. Il 39enne di Radda in Chianti, nonostante la forte siccità di questa estate è riuscito nel grande intento di coltivare la zucca più grande del mondo, arrivata a pesare ben 1226 chilogrammi.

Il mega ortaggio pesante quanto una delle più classiche utilitarie da città, si è immediatamente aggiudicato la decima edizione del Big Pumpkin Festival di Peccioli, località in provincia di Pisa. L’evento organizzato dal Club Lo Zuccone, un’associazione culturale che da dieci anni promuove la diffusione delle tecniche di coltivazione degli ortaggi giganti sia in ordine di peso che di dimensioni, ha destato grande interesse da parte del pubblico, attirato dall’idea di poter ammirare un ortaggio decisamente fuori dal comune. 

La zucca extra-large dalla quale si potrebbero ricavare migliaia di porzioni di risotto o di zuppe, non verrà però utilizzata per realizzare nessun tipo di ricetta. Nell’immediato futuro, il suo destino sarà quello di rimanere in esposizione, in attesa della sua più che probabile conquista del Guinness World Record. La mancanza dei giudici non ha ancora permesso di conferirle il prestigioso riconoscimento, che a detta degli esperti dovrebbe comunque spettarle di diritto.

Con la sua gigantesca nonché strabiliante “creatura”, il coltivatore toscano ha di fatto superato di oltre 30 kg il precedente record mondiale che dal 2016 apparteneva al belga Mathias Willemijns, capace di coltivare una zucca da 1190 chili

In attesa dell’ufficialità del record, la zucca del signor Cutrupi insieme alla seconda e terza classificata del Big Pumpkin Festival, partiranno per i campionati europei di Stoccarda. Qualora il responso della bilancia dovesse essere confermato, il riconoscimento del primato mondiale sarebbe solo una mera formalità: in questo caso il destino della zucca sarebbe quello di continuare ad essere esposta al pubblico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Ci vuole tempo, pazienza e grande dedizione per arrivare ad ottenere una zucca di queste dimensioni. Ma non solo: anche le selezioni genetiche e le particolari tecniche di coltivazione sono indispensabili per raggiungere obiettivi da record. Se poi si pensa che quest’anno la siccità si è fatta sentire, quello del signor Cutrupi è un risultato ancor più eclatante, una grande soddisfazione che non potrà non renderlo orgoglioso del suo duro lavoro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!