Torna l’incubo Ebola: 2.500 persone infettate, 1.600 morte (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 15 luglio 2019, alle ore 10:53

Torna l’incubo Ebola: 2.500 persone infettate, 1.600 morte

Tra il 2013 e il 2018 se ne parlò a lungo, con alcuni casi che si registrarono anche in Europa. Dopo qualche mese di silenzio torna l’incubo ebola. Nelle ultime ore è la Repubblica Democratica del Congo a far spaventare il mondo intero. Sono già morte più di 1600 persone e altre 900 circa sono infettate. Lo riporta The Indipendent.

Torna l’incubo Ebola: 2.500 persone infettate, 1.600 morte

Un caso di Ebola è stato scoperto e diagnosticato anche a Goma, una città lacustre di un milione di abitanti al confine con il Ruanda. Nel 2018 proprio al confine tra Congo e Ruanda fu rilevato il più grande focolaio di Ebola. La città di Goma è la più grande e popolosa tra quelle colpite dall’inizio dell’epidemia.

Torna l’incubo Ebola: 2.500 persone infettate, 1.600 morte

Il soggetto in questione è un pastore che sarebbe entrato in contatto con alcuni malati nella città di Butembo. L’uomo si era recato nella città venerdì scorso, per poi fare rientro a G oma con un autobus. Appena rientrato in città ha iniziato ad avvertire i sintomi tipici dell’Ebola e ha deciso di recarsi in ospedale.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA