Torino, oggi è il primo giorno di lavoro del migrante-eroe che sventò una rapina un mese fa (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 27 luglio 2018, alle ore 16:05

Torino, oggi è il primo giorno di lavoro del migrante-eroe che sventò una rapina un mese fa

Poco meno di un mese fa per molti è diventato un ‘eroe’ in seguito a una sua azione coraggiosa. Oggi è stato assunto dal ‘Prestofresco’ come dipendente con regolare contratto. Questa è la storia di Osahon Ewansiha, migrante nigeriano da qualche tempo residente in Piemonte. Tutto è cominciato il 30 giugno quando il ragazzo ha sventato una rapina a Torino, in via Mercadante. Il filmato fece il giro dell’Italia sui social e molti chiesero un riconoscimento per questo ragazzo, che avrebbe potuto farsi i fatti suoi, come il resto dei clienti del supermercato.

Torino, oggi è il primo giorno di lavoro del migrante-eroe che sventò una rapina un mese fa

Ieri mattina ha iniziato a lavorare alle 8 e un quarto nel supermercato ‘Prestofresco’ di via Clementi. Un negozio vicinissimo al punto dove, fino a poco tempo fa, chiedeva l’elemosina con un cappellino, come molti altri migranti disoccupati che giungono in Italia. Ovviamente il ragazzo è felice e soddisfatto per aver trovato un vero lavoro: “Sono felicissimo. Con questo lavoro inizia il mio futuro”.

Torino, oggi è il primo giorno di lavoro del migrante-eroe che sventò una rapina un mese fa

Ieri mattina ha iniziato a lavorare alle 8 e un quarto nel supermercato ‘Prestofresco’ di via Clementi. Un negozio vicinissimo al punto dove, fino a poco tempo fa, chiedeva l’elemosina con un cappellino, come molti altri migranti disoccupati che giungono in Italia. Ovviamente il ragazzo è felice e soddisfatto per aver trovato un vero lavoro: “Sono felicissimo. Con questo lavoro inizia il mio futuro”. La direttrice ha subito chiarito: “Dovrà imparare l’italiano, questo per me è importante. Ma lo è anche per lui, se vuole un futuro in questo paese”.