Tonio Cartonio si racconta: “Ho 58 anni, ho un compagno e non sono morto di overdose” (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 17 gennaio 2019, alle ore 15:14

Tonio Cartonio si racconta: “Ho 58 anni, ho un compagno e non sono morto di overdose”

La stragrande maggioranza delle persone nate nei primi anni ’90 quando legge la parola “Melevisione” ha ricordi felici. Certo, era un periodo spensierato, quello delle scuole elementari o delle medie. E quando si parla di Melevisione inevitabilmente si pensa a uno dei volti più noti, quello che in un certo senso è stato il protagonista del programma andato in onda tra il 1999 e il 2004.

Tonio Cartonio si racconta: “Ho 58 anni, ho un compagno e non sono morto di overdose”

Stiamo parlando naturalmente di Tonio Cartonio, il personaggio più amato del “Fantabosco”. Il suo vero nome è Danilo Bertazzi. A ormai 20 anni dalla prima puntata (18 gennaio 1999) l’ex Tonio si è raccontato in una lunga intervista, in cui ha parlato di passato e presente. “Sono passati venti anni da quella bellissima esperienza. Il tempo crea una patina di nostalgia. Quell’avventura in un programma per bambini mi ha fatto straordinariamente bene”.

Tonio Cartonio si racconta: “Ho 58 anni, ho un compagno e non sono morto di overdose”

Poi, però, Bertazzi ricorda anche una parentesi negativa che si è aperta pochi anni dopo la fine della “Melevisione”: quella della notizia (falsa, ovviamente) della sua morte. Per overdose, tra l’altro. “Ma quale morto per overdose? Sono vivo e vegeto”, si sfoga così alla versione online del Fatto Quotidiano. Tonio Cartonio è stato in un certo senso un pioniere: oggi si parla tanto di fake news. Lui è stato tra le primissime vittime italiane di una notizia completamente inventata.