Terremoto Roma: trema la Capitale. Tante chiamate ai Vigili del Fuoco, paura e panico tra la gente (1 di 2)

Notizie Curiose
Pubblicato il 30 dicembre 2018, alle ore 11:29

Terremoto Roma: trema la Capitale. Tante chiamate ai Vigili del Fuoco, paura e panico tra la gente

L’Italia continua a tremare, avvertita scossa di terremoto vicino Roma. Tante chiamate ai Vigili del Fuoco e paura tra gli abitanti 

È stata avvertita una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 dopo 52 minuti dalla mezzanotte di sabato, la scossa è stata avvertita soprattutto dalle persone che abitano ai piani alti degli edifici a Roma, soprattutto nella zona est. L’epicentro è stato individuato a 24 km dalla capitale, precisamente a Gallicano nel Lazio.

Terremoto Roma: trema la Capitale. Tante chiamate ai Vigili del Fuoco, paura e panico tra la gente

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’ipocentro del sisma è avvenuto a 10 km di profondità e l’epicentro tra Gallicano e Colonna la scossa è stata particolarmente avvertita dagli abitanti soprattutto ai Castelli Romani e a Palestrina ma anche ad Ostia e a Casal Palocco. Sono state tante nella Capitale le telefonate ai vigili del fuoco soprattutto nelle zone di Montesacro, Torre Maura, Tor Vergata, Prenestina, Talenti, Vermicino, Borghesiana, Eur e in tutta la zona est.

Terremoto Roma: trema la Capitale. Tante chiamate ai Vigili del Fuoco, paura e panico tra la gente

Fino ad ora non ci sono state segnalazioni di danni a cose o persone, molte sono state le segnalazioni sui social, gli utenti hanno avvertito di essersi svegliati perché tremava tutto, ragion per cui sono state tante le le catene telefoniche tra familiari e amici per sapere se era tutto ok.

La scossa avvertita è stata breve ed è durata una decina di secondi ma è stata intensa, l’allarme è stato lanciato anche a Tivoli, Subiaco, Frascati, Marino, Valmontone e Colleferro.